Il Comune di Portoferraio celebra il Giorno della Memoria

Scritto da Amministrazione Comunale di Portoferraio

Portoferraio

Comune di Portoferraio

“La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”
[Legge 211 del 20 luglio 2000 - art. 1].

Il Comune di Portoferraio anche quest’anno celebra il Giorno della Memoria, nonostante l’emergenza Covid che ci tiene distanti, per ricordare il dramma della Shoah e della deportazione.

E’ importante non fermare la memoria, per tramandare ai giovani il ricordo delle vittime e dei superstiti che, con il loro sacrificio e le loro testimonianze, contribuiscono ogni giorno a smuovere le nostre coscienze.

Saranno proposte delle iniziative per le scolaresche e la cittadinanza, in modalità da remoto, per conservare e richiamare i valori profondi dell’umanità.

Ecco gli eventi in programma:

Lunedì 25, Mercoledì 27 e Venerdì 29 Gennaio le scuole primarie e secondarie di primo grado, in collaborazione con la Biblioteca Foresiana – Sezione ragazzi, potranno ascoltare una serie di letture selezionate per riflettere sul tema della shoah, collegandosi direttamente dalle proprie classi. Sarà possibile proseguire l’iniziativa anche nella settimana successiva contattando direttamente la Biblioteca Ragazzi.

Nelle settimane da Lunedì 25 Gennaio fino a Venerdì 5 Febbraio le scuole secondarie di primo e secondo grado, in collaborazione con Istoreco, avranno la possibilità di prendere visione di un documentario sulle tematiche del razzismo, della persecuzione dei diritti e della vita, attraverso testimonianze di reduci.

Inoltre potranno approfondire gli argomenti collegandosi direttamente con studiose e ricercatrici dell’Istituto Storico della Resistenza di Livorno.

Nella giornata di Mercoledì 27 Gennaio le classi dell’Istituto Foresi parteciperanno all’iniziativa regionale “A vent’anni dal primo Giorno della Memoria” con il cortometraggio “Io sono il mio numero” a cura delle Perle dell’Arcipelago.

Sempre nella mattina del 27, presso l’Aula Magna di Salita Napoleone, gli studenti prenderanno parte ad una video conferenza organizzata sul tema, in cui interverranno il Presidente della Regione Eugenio Giani, Don Antonio Mazzi, fondatore della Comunità Exodus ed il professor Gianfranco Pasquini, docente presso l’Università di Bologna.

La Scuola Secondaria di Primo Grado Pascoli, invece, realizzerà un video clip con interventi musicali a cura della sezione musicale e con riflessioni e testimonianze dei ragazzi delle altre classi, per sottolineare come la partecipazione attiva ed empatica agli eventi, sebbene lontani, permetta una maggior conoscenza e presa di coscienza.

Sulla Pagina Facebook del comune, nella giornata del 27, attraverso un link, Giacomo Luperini, guida ambientale escursionistica, racconterà, nelle sue Pillole d’Arcipelago, la storia della comunità ebraica all’Isola d’Elba e, nello specifico, a Portoferraio.

La sera di Mercoledì 27 Gennaio, per tutta la cittadinanza, sarà creato un collegamento con il Teatro Goldoni di Livorno per una iniziativa a cura di Istoreco: una performance basata su letture, videointerviste, brani musicali, immagini e foto inerenti il Giorno della Memoria. Sulla pagina Facebook del comune sarà inserito il link per accedere all’iniziativa.

L’Amministrazione Comunale di Portoferraio

Indietro martedì 26 gennaio 2021 @ 10:09 © Riproduzione riservata