Le palamite saltano nel porto di Portoferraio

Scritto da Antonello Marchese – Guida ufficiale del Parco Nazionale Arcipelago Toscano e fotografo di Natura

Natura

Foto di Antonello Marchese

Il fenomeno che si sta presentando in questi giorni nel porto di Portoferraio è abbastanza comune e sicuramente più frequente dell'ingresso di alcuni giorni fa delle balenottere nella darsena, ma sempre emozionante. La cosa si ripete annualmente richiamando sulle banchine i pescatori, i quali, muniti di canna e sardine come esca, cercano di recuperare alcune prede dai numerosi gruppi di palamite (Sarda sarda) presenti, durante questo prolungamento di estate di San Martino, a ridosso delle banchine portoferraiesi. I grossi sgombridi sono attirati probabilmente da una certa quantità di branchi di piccoli pesci - che secondo alcuni avrebbero richiamato anche i grandi cetacei - e banchettano saltando fuori dall'acqua con piroette e evoluzioni, dando origine al fenomeno chiamato tradizionalmente “mangianza a galla”. Al banchetto a volte si aggiungono i gabbiani che cercano a loro volta di recuperare qualcosa nella confusione che si crea in superficie tra le più piccole prede.

(Antonello Marchese – Guida ufficiale del Parco Nazionale Arcipelago Toscano e fotografo di Natura)

Qui sotto i video di Antonello Marchese:

https://www.facebook.com/298750766947781/videos/1653051181546499

https://www.facebook.com/298750766947781/videos/666556344057506

Indietro giovedì 12 novembre 2020 @ 20:16 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus