Il Comune di Rio dovrebbe dedicare una Piazza a Bartolomeo Sorge

Scritto da Andrea Ghini

Rio

Padre Bartolomeo Sorge

Ho letto l’articolo scritto da G. Muti su Tenews su il nome del comune di Rio, che secondo lui, sarebbe sbagliato. Su questo punto concordo perché manca la località che indica dove il paese si trova. Quindi, con più precisione, potremmo dire che più che sbagliato è incompleto. Secondo me potrebbe andare bene sia Rio Elba che Rio Elbano.

Qualche cosa vorrei dire su il problema della macchina amministrativa presentata sempre come l’unico elemento che porta spesso i sindaci in situazioni insormontabili e addirittura al fallimento. Questa immagine della macchina che è fatta di ingranaggi che si inceppano che si bloccano, assolve automaticamente chi dovrebbe manovrarla. 

Solo che nei comuni non ci sono macchine con meccanismi , ma ci sono esseri umani che lavorano. Ci sono impiegati dirigenti ecc. Ed è chiaro che questi possono essere bravi o mediocri; che possono impegnarsi a fare bene il loro lavoro o fregarsene. E se nono fanno il loro lavoro , una responsabilità la ha anche chi amministra, perché dovrebbe avere la giusta preparazione e il necessario carisma per impedirglielo. 

Per rimanere nel riese, abbiamo avuto sindaci del livello dell’On Tonietti, di Elvio Diversi e dell’on Francesco Bosi che hanno dimostrato come si fa funzionare bene un comune.

Concordo che il sindaco Corsini sta guidando un comune difficile, anche a causa della fusione. Ciononostante anch’io do un suggerimento. Secondo me il Comune di Rio oltre a cambiare nome dovrebbe dedicare una Piazza a Padre Bartolomeo Sorge: un bambino che nei primi anni correva nei vicoli di Rio Marina a poi, passato il canale, è diventato noto in tutto il mondo.

Andrea Ghini

Indietro domenica 8 novembre 2020 @ 11:59 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus