A Marciana due appuntamenti con la fotografia: la mostra“Il tempo, l’abbandono, la cura” e “Guardare al paesaggio - incontri tra visionari”

Scritto da Comune di Marciana

Marciana

Foto da Comune di Marciana

Domenica 18 e lunedì 19 ottobre due appuntamenti con la fotografia a Marciana a cura di Andrea Abati - Dryphoto arte contemporanea, per la sezione ”Immaginare” del progetto e.art ElbaArteAmbiente promosso dal Comune di Marciana in collaborazione con il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano e con il patrocinio della Provincia di Livorno.

Domenica 18 ottobre 2020 a Marciana in piazza della Gogna l’apertura dalle 14.30 alle 17.30 della mostra fotografica “Il tempo, l’abbandono, la cura”, risultato del laboratorio su paesaggio e fotografia tenutosi a inizio settembre a Marciana. La mostra è visitabile in modalità contingentata e resterà aperta fino a fine ottobre.

Lunedì 19 ottobre 2020 sempre a Marciana nella Collegiata di San Sebastiano dalle 10.30 alle 17.30: “Guardare al paesaggio - Incontri tra visionari”, una riflessione tra fotografia, paesaggio, suoni, cura, abbandono. Incontri esperienzali con architetti, urbanisti, fotografi, musicisti, ambientalisti, ecologisti, optometristi esperti della visione per approfondire e discutere i diversi aspetti del paesaggio e le problematiche ad esso legate, in una visione che sia aperta, multidisciplinare e propositiva:
- La visione, esperienza con Al Zyod Nedal, optometrista e neuropsicologo
- Piazza dell’immaginario: la gente cambia. Vittoria Ciolini, Dryphoto arte contemporanea.
- Le panchine di Tamara. Una storia d'affetto. Cecilia Pacini, presidente Italia Nostra Toscana.
- L’ascolto: come la musica racconta il paesaggio con Daniela Soria, esperta di musica folk elbana.
- La storia incompiuta, storie e gente di Marciana con Antonio Berti, poeta.
- I luoghi sempre in eterno Mutamento, Andrea Abati, fotografo.
- Il laboratorio fotografico “Il tempo, l’abbandono, la cura”.
Con interventi di:
Valerio Barberis, docente di Progettazione architettonica, Università di Firenze, Le cose si cambiano, riuso e innovazione.
Carmelo Nicosia, direttore Fondazione Oelle, Catania, Il Mediterraneo come luogo di diffusione e transito di millenarie culture, una esperienza di rinnovamento.

L’iniziativa è gratuita con obbligo di prenotazione.
Crediti formativi per Architetti dell’Ordine Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Provincia di Livorno.

Per prenotare: andrea.abati@tiscali.it - 3473624286
Si ricorda che i posti saranno limitati nel rispetto delle norme anti contagio Covid-19, che vige l’obbligo di indossare la mascherina, di rispettare il distanziamento di un metro e di evitare assembramenti.

“Il paesaggio toscano e quello elbano in particolare, sono un patrimonio straordinario, stratificato nei secoli, un bene comune che va tutelato e salvaguardato ma anche vissuto con intelligenza e attenzione. Per questo abbiamo organizzato questo incontro esperienziale con architetti, urbanisti, fotografi, musicisti, ambientalisti, ecologisti, optometristi esperti della visione. Vogliamo approfondire e discutere alcuni aspetti del paesaggio e le problematiche ad esso legate, in una visione che sia aperta, multidisciplinare e propositiva. Incontreremo sia chi progetta il paesaggio sia chi lo tutela con amore e talvolta con rabbia, ma anche chi semplicemente lo vive o ne usufruisce come fonte di ispirazione o rigenerazione, interagendo con esso o traducendolo con suoni o parole, come il poeta, il musicista, lo scrittore. Un optometrista ci introdurrà a scoprire e sperimentare alcuni dei meccanismi ottici e fisici, ma anche psicologici, della visione per una sempre necessaria riflessione sulla percezione. Ci accompagnerà anche una riflessione sulla fotografia in particolare sulla scuola italiana di fotografia che, per l’attenzione che ha riservato al territorio italiano, ha contribuito alla modifica della sua rappresentazione e perché i temi della visione e della percezione che sono alla base della ricerca artistica dei suoi componenti e anche del nostro intervento”.
Andrea Abati 

Indietro giovedì 15 ottobre 2020 @ 14:21 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus