Inaugurazione della nuova area parcheggio pubblico e area mercatale a Procchio

Di Comune di Marciana

Procchio

Taglio del nastro per la conclusione dei lavori del progetto “Nuova area mercatale attrezzata nel centro commerciale naturale di Procchio”. La realizzazione dell’area, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale, si inserisce in una progettualità rivolta alla riqualificazione della frazione di Procchio.

Da uno spazio indefinito ad un area multifunzionale.

La nuova opera è stata concepita per divenire un’area pubblica accessibilie a tutti con finalità molteplici in linea con i concetti contemporanei di vivibilità urbana, alla sostenibilità ambientale e alle esigenze specifiche della frazione. Uno spazio ampio disegnato come una piazza che assume di volta in volta le funzioni richieste dalla cittadinanza: futura area mercatale, parcheggio pubblico, ingresso per il parco di Procchio, zona servizi green.
Questa multifruibilità è stata resa in ogni dettaglio. Ad esempio, non è stato usato asfalto per limitare l’impatto ambientale ma betonella in finta pietra decorativa; la grafica della segnaletica orizzontale ed i colori utilizzati sono stati trasformati in strumento di orientamento per gli utenti ed elemento estetico; un parcheggio con appositi spazi per i diversamente abili e per le auto elettriche che a breve potranno disporre delle colonnine di ricarica; un intervento di compensazione del verde che ha permesso di piantare nel parco adiacente la stessa quantità di piante presenti nell’area in precedenza.
La zona servizi green dispone di una postazione self-service in cui fermarsi a riparare gratuitamente la propria bicicletta e di una stazione ASA di acqua ad alta qualità di prossima attivazione.

Il progetto in numeri.

La progettazione è stata realizzata interamente dall’Area Tecnica Comunale.
La direzione dei lavori è stata seguita dall’Arch. Matteo Fioravanti - qart progetti.
L’impresa che ha eseguito i lavori è la ditta Rinaldo Favilli S.r.l.
I lavori sono iniziati il 27 gennaio 2020, sono stati sospesi per l’emergenza Covid-19 per concludersi nei giorni scorsi e sono costati ca. 150.000€.

Indietro giovedì 23 luglio 2020 @ 09:19 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus