Attività preventiva e repressiva dell’Arma di Portoferraio

Di Comando Compagnia Carabinieri Portoferraio

Carabinieri

Foto Comando Compagnia Carabinieri Portoferraio

Proseguono incessantemente le attività preventive, di controllo del territorio e di repressione dei reati da parte dei Carabinieri della Stazione di Portoferraio, al fine di garantire la pubblica sicurezza in favore di tutti i cittadini che vi abitano.

In stretta collaborazione con la Procura della Repubblica di Livorno, l’intenso lavoro svolto nell’ultima settimana ha consentito l’adozione della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di un 44enne portoferraiese, pluripregiudicato per reati inerenti le sostanze stupefacenti.

Un 29enne napoletano, invece, dipendente stagionale nel settore della ristorazione fermato nell’ambito di ordinario un controllo della circolazione stradale, è risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Napoli per il reato di ricettazione ed è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Porto Azzurro, dove sconterà la pena di un anno e 4 mesi di reclusione.

Nell’ambito dei controlli notturni in prossimità di locali per la somministrazione di alimenti e bevande, poi, sono state ritirate alcune patenti di guida a conducenti di autoveicoli risultati positivi all’esame etilometrico.

Indietro martedì 14 luglio 2020 @ 09:11 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus