La casa di reclusione di Porto Azzurro "P. De Santis" ripristina l'acquedotto di Pianosa

Di Direzione Casa Reclusione “Pasquale De Santis” Porto Azzurro

Pianosa

Foto dell'archivio

Grazie al tempestivo intervento della Direzione della casa di reclusione di Porto Azzurro "P. De Santis" e del reparto di Polizia penitenziaria allocato a Pianosa è stato ripristinato l'8 luglio il normale funzionamento dell'acquedotto, interrotto a seguito di un improvviso blackout.

Senza tale risolutivo intervento, sarebbe mancata l'acqua in tutta Pianosa con pesanti contraccolpi per la vita dell'Isola in un momento come quello attuale caratterizzato da un importante flusso di turisti che vengono a visitare la splendida isola.
Ciò a riprova dell'importanza che riveste la presenza dell'Amministrazione Penitenziaria su Pianosa.

Si ringraziano per la cortese collaborazione, il Comune di Campo nell'Elba, l'Ente Parco e l'Associazione per la difesa dell'Isola di Pianosa. 

IL DIRETTORE
Dott. Francesco D’ANSELMO

Indietro lunedì 13 luglio 2020 @ 17:32 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus