Tra fiocco, randa e vela di strallo…

Di ITCG Cerboni

Scuola

Foto da ITCG Cerboni

Si è appena conclusa al Cerboni, la prima parte dell’entusiasmante progetto “Vele al vento”, fortemente voluto dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Alessandra Rando e dalla Referente del progetto Prof.ssa Rita Matacera, in attesa di riprendere a settembre con altre interessanti novità. La realizzazione è stata possibile grazie alla collaborazione con Marco Rossato, primo velista paraplegico a circumnavigare l’Italia in solitaria, co-fondatore e vice-presidente dell’Associazione “I Timonieri Sbandati- Sail4All” e con l’Associazione “Il Centro Velico Elbano” di Rio Marina, che ha messo a disposizione la barca soroptimist per lo "spazio mare" all'interno dell'istituto, allestito dagli studenti attraverso un'attività laboratoriale curata dal Prof. Carmelo Cammarata.
Il progetto scaturisce dalla necessità di fornire risposte adeguate all’integrazione degli alunni diversamente abili e dalla necessità di sviluppare, al di là del normale curricolo scolastico, esperienze di socializzazione e occasioni di integrazioni e di relazioni con i compagni di classe.
Le attività più significative sono state la presenza di Marco Rossato, nell’Aula Magna del Cerboni, per condividere con gli studenti, la sua esperienza in navigazione in compagnia del suo cane, il “Comandante” Muttley”; le lezioni sull’ecosistema marino, conservazione in sutu ex situ, impatto ambientale della pesca sostenibile e non, tenute dalle Prof.sse Clizia Gennai e Silvia Gianni; le lezioni sulla prevenzione e sicurezza, i principali traumi e la preparazione fisica con la Prof.ssa Simonetta Neto e la visita all’Acquario di Livorno e al CIBM (Centro Interuniversitario di Biologia Marina).
A marzo, nonostante l’interruzione delle attività didattiche in presenza, il progetto non si è fermato, ma è proseguito grazie alle possibilità offerte dalla Didattica a Distanza, attraverso incontri settimanali in videoconferenza, ai quali hanno partecipato con entusiasmo, oltre a tutti i docenti coinvolti nel progetto, anche il Prof. Mauro Luchetti e gli studenti delle classi coinvolte (1A Grafico, 1A Informatica, 3A AFM e 4B Turistico) sulle parti della barca, andature, nodi, rosa dei venti, racconti, lezioni di scienza e biologia marina sulle specie autoctone e alloctone e di prevenzione e sicurezza.
L’ultimo importantissimo incontro è avvenuto nel mese di giugno, a chiusura dell’anno scolastico, con un grande navigatore, il velista Matteo Miceli, che ha raccontato il suo giro del mondo da Roma all’Equatore, in solitaria, con una barca ecologica autosostenuta e senza carburante.

A settembre tutti i protagonisti di questa meravigliosa avventura si ritroveranno per mettere in pratica le conoscenze apprese in uscite in barca a vela.

Foto di ITCG Cerboni (ITCG Cerboni) 

Indietro martedì 30 giugno 2020 @ 14:29 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus