Una nuova stazione della rara felce tirrenica

Di Silvestre Ferruzzi

Natura

Felce Tirrenica - Foto da Silvestre Ferruzzi

Il comprensorio del Monte Capanne non smette di stupirci perché è ricco di biodiversità ancora da scoprire. Alcuni giorni fa, presso il percorso naturalistico «Vicinale del Tenditoio» a Poggio, è stata scoperta una nuova stazione della rara felce tirrenica (Dryopteris tyrrhena), già storicamente segnalata all’Elba e recentemente confermata in alcuni siti rivieraschi e montani. La stazione «pogginca» della felce tirrenica è localizzata a 362 metri di altitudine, in un pendio terrazzato con antichi muretti a secco. La distribuzione italiana di questa piccola e rara felce comprende tre isole toscane (Capraia, Elba, Montecristo), alcune aree della Sardegna e le Cinqueterre in Liguria. Il ritrovamento, dovuto a Silvestre Ferruzzi, è stato confermato da Dino Marchetti (Massa) e Angelino Carta del Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa. La scoperta sarà oggetto di pubblicazione sulla storica rivista della Società Toscana di Scienze Naturali, che annualmente raccoglie le più importanti novità di carattere floristico per la regione.

Indietro mercoledì 24 giugno 2020 @ 20:45 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus