La scomparsa di Giovanni Autiero, assistente capo in forza alla Casa Reclusione di Porto Azzurro

Di La segreteria Sappe di Porto Azzurro

Lutto

Condividi
Foto da poliziapenitenziaria.it

Muore all’età di soli 54 anni il collega Giovanni Autiero, assistente capo in forza alla Casa Reclusione di Porto Azzurro.

Lo ha portato via un male incurabile e lascia un vuoto incolmabile tra gli amici e tra i colleghi perché, era apprezzato da tutti per la sua disponibilità e per il suo forte senso di appartenenza al corpo.

Giovanni lascia un vuoto che sarà davvero difficile colmare.

Gli amici e i colleghi si stringono al dolore dei suoi familiari.

La segreteria Sappe di Porto Azzurro

Indietro sabato 23 maggio 2020 @ 14:58 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus