Operazione GDF “Soap & Drugs" all'Elba: dichiarazioni del Comandante Provinciale Gaetano Cutarelli

Dichiarazioni del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Livorno Col. t.ST Gaetano Cutarelli.

Guardia di Finanza

Posto di blocco Guardia Di Finanza di Portoferraio

È appena scattata un’operazione antidroga all’isola d’Elba. Abbiamo scoperto che il titolare di una saponeria a Portoferraio affiancava alla vendita dei suoi prodotti igienizzanti anche la vendita di cocaina. Naturalmente c’era una rete che garantiva la fornitura capillare di cocaina purissima in tutta l’isola toscana, ora smantellata. Infatti, su ordine della Procura e del GIP del Tribunale di Livorno, la Compagnia della GdF di Portoferraio ha appena arrestato 8 persone. Gli incassi venivano garantiti non soltanto dalla vendita di beni di prima necessità, tra cui quelli per sanificare gli ambienti, non sospesa nell’emergenza da Covid, ma soprattutto dal mercato parallelo e illecito della droga. Coinvolte in tutto 35 persone, 8 poste oggi agli arresti domiciliari, 3 indagate e 24 segnalate come consumatori di cocaina. Nelle intercettazioni non si parlava di “cocaina” ma di vino spumante, ogni bottiglia corrispondeva a 2 etti di polvere bianca. Gli 8 arrestati, tutti italiani, non si facevano scrupoli poi nel coinvolgere nel traffico le loro mogli e compagne, consapevolmente partecipi allo spaccio e al consumo di droga. È la dimostrazione che nei periodi di crisi economica come quello che stiamo vivendo, alcuni, pur di ottenere facili guadagni, non rinunciano alla via illegale rivolgendosi alla criminalità oppure rendendosi essi stessi protagonisti di delitti, come appunto il traffico di cocaina.

Indietro giovedì 14 maggio 2020 @ 09:52 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus