Violenza di genere, l’assessore Daniela Sapere: “L’informazione è il primo strumento di difesa”

Di Comune di Capoliveri

Toscana

Condividi
Foto dell'archivio

Per contrastare violenze ed abusi contro la donne, prosegue l’impegno delle istituzioni regionali e locali che intendono rafforzare il sistema della rete antiviolenza.

La pagina della Violenza di Genere presente sul sito della Regione Toscana all’indirizzo http://www.regione.toscana.it/numero1522 contiene:
- l’indicazione di tutti i numeri di telefono messi a disposizione dai centri antiviolenza per l’emergenza
- le indicazioni per scaricare la App del Numero Unico nazionale 1522 e poter chattare in modo silenziosi con le operatrici del Telefono Rosa
- le indicazioni relative ai punti d’accesso alla rete regionale del Codice Rosa
- le indicazioni relative ai numeri di pubblica utilità da chiamare in caso di emergenza
- le indicazioni per scaricare l’App YouPol creata per contattare le Forze dell’Ordine senza necessità di telefonare e dotata di georeferenziazione del contatto

“E’ indubbio – commenta l’assessore alle pari opportunità del Comune di Capoliveri Daniela Sapere – che la quarantena forzata costituisca di per sé un pericolo e grave disagio in quelle realtà domestiche dove già sono presenti situazioni di difficoltà e dove uscire di casa, può voler dire spesso, evitare tragedie. Le istituzioni tutte stanno lavorando affinchè le donne in questi momenti, più di prima, siano tutelate. Importante è l’informazione, l’informazione è il primo strumento di difesa. Un dovere, per noi istituzioni, comunicare quali sono i canali dove è possibile trovare sostegno, aiuto e supporto”

Indietro martedì 28 aprile 2020 @ 16:52 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus