La lettera di Sandro Pertini nel 1933 recluso nel carcere di Pianosa

Di Giuseppe Tanelli

Pianosa

Foto da Giuseppe Tanelli

Stabilimenti penali di Pianosa 

23 Febbraio 1933

A Sua Eccellenza il Presidente del Tribunale Speciale

La comunicazione che mia madre ha presentato domanda di grazia in mio favore, mi umilia profondamente. Non mi associo quindi, a simile domanda, perchè sento che macchierei la mia fede politica, che più d'ogni cosa, della mia stessa vita mi preme.

Il recluso politico 

Sandro Pertini

Indietro sabato 25 aprile 2020 @ 16:21 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus