Marciana Marina, aggiornamento stato domande buoni spesa

Di Comune di Marciana Marina

Marciana Marina

Foto dell'archivio

Da lunedì 20 aprile dalle ore 9.00 fino alle ore 17 di mercoledì 22 aprile è possibile presentare nuovamente le domande di buoni spesa.

Per presentare le domande è necessario che gli utenti verifichino attentamente le condizioni che danno diritto all'erogazione dei buoni, che di seguito si sintetizzano:

Riepilogo requisiti per avere diritto al buono spesa

I nuclei familiari non in carico ai servizi sociali avranno diritto ai buoni spesa se si trovano nelle seguenti condizioni:

- hanno subito un azzeramento o forte riduzione del reddito percepito dai componenti a causa della dichiarazione di emergenza epidemiologica a far data dal 31 gennaio 2019: dovrà essere indicato il tipo di lavoro svolto (dipendente a tempo indeterminato, dipendente a tempo determinato, autonomo, intermittente o a chiamata), il nominativo del datore di lavoro, la data di cessazione del lavoro;
- non percepiscono alcun tipo di ammortizzatore sociale;
- non sono titolari di uno o più depositi e conti correnti bancari e postali, per i quali la sommatoria dei valori del saldo contabile attivo, al lordo degli interessi, al 31 marzo 2020, sia superiore a una soglia di € 6.000,00, accresciuta di € 2.000,00 per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo, fino a un massimo di € 10.000,00.

I richiedenti ed i componenti del nucleo familiare che percepiscono altre contribuzioni economiche pubbliche (reddito di cittadinanza, carta acquisti ordinaria, pensione sociale ed assegno sociale, pensione di inabilità, contributi economici comunali di sussistenza, ammortizzatori sociali quali CIG, NASpI e dis-COLL), ne dovranno  dichiarare l'importo mensile:in tal caso l'importo del buono spesa sarà ridotto (sino al suo azzeramento) di un importo pari a quello del valore complessivo mensile di dette contribuzioni.
Per le persone in carico ai servizi sociali che siano dagli stessi valutate in particolari condizioni di fragilità sociale sono gli stessi servizi a provvedere alla segnalazione.

Per nucleo familiare si intende la famiglia anagrafica residente nel comune alla data di presentazione della domanda.

Indicazioni per la corretta compilazione della domanda

La domanda deve essere presentata da un componente della famiglia in cui nessuna persona maggiorenne sta percependo un reddito idoneo a soddisfare le necessità più essenziali ed urgenti a causa delle misure in essere per il contenimento dell'epidemia.

Il richiedente deve indicare tutti e soli i nominativi ed i codici fiscali dei familiari o conviventi che sono presenti nello stato di famiglia anagrafico.

Affinché la domanda sia accolta e vengano erogati i buoni, devono essere completate tutte le informazioni richieste.

Nel caso di lavoratore dipendente a tempo indeterminato deve essere specificato se le misure di chiusura delle attività hanno comportato:

- cessazione del rapporto di lavoro, oppure
- sospensione del rapporto di lavoro

In entrambi i casi deve essere indicata la persona della famiglia interessata dall'evento, il nominativo o ragione sociale del datore di lavoro, la data dell'evento che deve essere successiva al 31 gennaio 2020.

Nel caso di lavoratore dipendente a tempo determinato deve essere specificato se le misure di chiusura delle attività hanno comportato:

- cessazione del rapporto di lavoro, oppure
- sospensione del rapporto di lavoro.

In entrambi i casi deve essere indicata la persona della famiglia interessata dall'evento, il nominativo o ragione sociale del datore di lavoro, la data dell'evento che deve essere successiva al 31 gennaio 2020.

Nel caso di lavoratore autonomo deve essere dichiarato che la propria attività non rientra tra quelle inserite nell'elenco del decreto del Ministro dello Sviluppo Economico del 25 marzo 2020, deve essere indicata la persona della famiglia che svolgeva l'attività autonoma, l'attività deve essere puntualmente descritta anche utilizzando il codice ATECO della stessa, deve sempre essere specificata la data di  sospensione.

Nel caso di lavoratore intermittente o a chiamata deve essere dichiarata una forte riduzione dell'attività, deve essere  indicata la persona della famiglia interessata dall'evento, il nominativo o ragione sociale del datore di lavoro/ente/agenzia, la data dell'evento che deve essere successiva al 31 gennaio 2020.

In tutti i casi suddetti in sede di controllo gli uffici potranno chiedere agli interessati di presentare la documentazione comprovante quanto dichiarato.
Avvertenze in merito alla compilazione della domanda

Si rammenta che le domande per i buoni spesa sono previste come autocertificazione, pertanto saranno oggetto di controlli, svolti anche a campione e tramite verifiche incrociate sulle banche dati pubbliche (INPS, Anagafe Tribuaria, ANPR ecc..), sulla veridicità delle dichiarazioni rilasciate, nel pieno rispetto delle vigenti disposizioni in materia di privacy.

L'accertata non veridicità delle dichiarazioni contenute nella domanda avrà come conseguenza il successivo recupero da parte del Comune della somma corrispondente al valore dei buoni assegnati nonché l'eventuale denuncia alla competente autorità giudiziaria.

Modalità di presentazione della domanda

L’istanza andrà presentata esclusivamente con il modello allegato scaricabile dal sito istituzionale dell’ente http://www.comune.marcianamarina.li.it

L’istanza andrà presentata preferibilmente via mail al seguente indirizzo: l.lupi@comune.marcianamarina.li.it, accompagnata dalla scansione di un documento di identità di chi la presenta e degli ulteriori documenti utili alla gestione della domanda.

Per chi non è in grado di inviarla via e-mail può contattare gli uffici comunali ai numeri di telefono: 0565-/99002-99368-99041 che saranno a disposizione per fornire indicazioni e norme di comportamento da adottare nel caso di necessità di consegna presso gli uffici comunali.

Ogni famiglia potrà presentare una sola istanza.

Questa amministrazione rilascerà per ogni famiglia che ne ha titolo buoni spesa per 15 giorni, fino a quando le somme saranno disponibili, secondo questo prospetto:

- Importo settimanale: € 30,00 per nuclei familiari con 1 componente/€ 60,00 importo quindicinale

- Importo settimanale: € 60,00 per nuclei familiari con 2 componenti/€ 120,00 importo quindicinale

- Importo settimanale: € 90,00 per nuclei familiari con 3 componenti/€ 180,00 importo quindicinale

- Importo settimanale: € 100,00 per nuclei familiari con 4 componenti/€ 200,00 importo quindicinale

- Importo settimanale: € 125,00 per nuclei familiari con 5 componenti/€ 250,00 importo quindicinale

- Importo settimanale: € 150,00 per nuclei familiari con 6 componenti/€ 300,00 importo quindicinale     

Le famiglie potranno spendere questi buoni solo per l’acquisto di beni di prima necessità alimentare, presso i seguenti esercizi commerciali e/o rivendite che hanno aderito alla richiesta dei servizi sociali comunali:

- Alni srl Conad City di Marciana Marina –V.le Cerboni n.4;
-Ditta Fratelli Anselmi s.n.c. –Sede Val di Cappone;
-Macelleria Citti Guido –Piazza Vittorio Emanuele;
-Panificio Mazzei Giandomenico –P.zza Vittorio Emanuele;
-Panificio Amelia e Maria –Scali Mazzini n. 14

Informazioni potranno essere richieste all’ Ufficio Segreteria del Comune di Marciana Marina, all’ indirizzo e-mail a.adriani@comune.marcianamarina.li.it oppure telefonicamente ai numeri 0565-/99002-99368-99041.
Le domande dovranno pervenire entro mercoledì 22 aprile ore 17.00

Modalità di consegna dei buoni spesa

Agli aventi diritto ai buoni, risultanti ad esito dell'esame svolto dagli uffici, sarà comunicato, con telefonata al recapito telefonico dichiarato nella domanda, il giorno, l'ora e la sede comunale per il ritiro degli stessi.
Il ritiro potrà essere effettuato esclusivamente dalla persona che ha chiesto il beneficio che dovrà presentarsi munita di valido documento di identità.  I cittadini stranieri  non appartenenti alla Unione Europea dovranno presentarsi con permesso di soggiorno in corso di validità.

Marciana Marina, 17 aprile 2020

Il Responsabile del Settore 1
F.to Gabriella Allori

Indietro venerdì 17 aprile 2020 @ 15:08 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus