Aggiornamento situazione Coronavirus "Covid-19" - Bollettino di venerdì 10 aprile 2020, ore 19.30

Di Azienda Usl Toscana nord ovest

Coronavirus

Condividi

Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori - da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a metà giornata) ma non sempre sovrapponibili.
Inoltre, con la sua statistica l’Asl lavora sulla residenza delle persone e incrocia vari dati legati ai pazienti mentre l’informazione in possesso della Regione fa riferimento alla provincia di segnalazione.
Da qui la presenza di alcune piccole discrepanze tra il report regionale e quello aziendale, che vengono però riassorbite nel lungo periodo.
Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) si sono registrati 38 nuovi casi positivi, così suddivisi per Zona e per Comune di residenza.

NUOVI CASI

Apuane: 6
Comuni: Carrara 3, Massa 3;

Lunigiana: 2
Comuni: Aulla 2, Licciana Nardi 2;

Piana di Lucca: 3
Comuni: Capannori 2, Lucca 1;

Valle del Serchio: 1
Comuni: Barga 1;

Zona Pisana: 6
Comuni: Cascina 2, Pisa 4;

Alta Val di Cecina Val d'Era: 1
Comuni: Capannoli 1;

Zona Livornese: 6
Comuni: Livorno 6;

Elba: 0

Bassa Val di Cecina Val di Cornia: 0

Versilia: 10
Comuni: Pietrasanta 2, Stazzema 3 , Viareggio 5.

1 caso da attribuire: altra Azienda, altra Regione o dati non disponibili.

Sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest continua ad aumentare in maniera consistente il numero dei guariti: si sono registrate finora 60 guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”) e 106 guarigioni cliniche.

Questi, inoltre, i decessi che sono verificati tra ieri ed oggi sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest:
donna di 78 anni di Licciana Nardi;
donna di 86 anni di Massa;
uomo di 83 anni di Livorno;
uomo di 91 anni di Livorno;
donna di 82 anni di Pisa;
uomo di 73 anni di Viareggio;
donna di 76 anni di Viareggio;
uomo di 72 anni di Massarosa;
uomo di 75 anni di Seravezza.
Si segnala che 5 dei decessi attribuiti dalla Regione Toscana nel suo bollettino alla provincia di Livorno sono relativi ai giorni scorsi per un problema tecnico di trascrizione e trasmissione dei dati.
Si conferma quindi che i decessi avvenuti negli ultimi due giorni a Livorno sono quelli sopra riportati.
Si ribadisce anche che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, inoltre, ad oggi sono in totale - negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest - 296 di cui 72 in Terapia intensiva.
Dal monitoraggio giornaliero sono infine 7.177 le persone in isolamento domiciliare su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest.                                              

Indietro venerdì 10 aprile 2020 @ 20:11 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus