Rio, interrogazione del Gruppo Consiliare Terra Nostra

Di Gruppo Consiliare TERRA NOSTRA

Rio


Premesso che con determinazione del funzionario competente del 28 novembre scorso è stata prevista la REDAZIONE E PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA DI CONCESSIONE DEMANIALE CON CONTESTUALE ANTICIPATA OCCUPAZIONE DELL'INTERO SPECCHIO ACQUEO DEL PORTO DI RIO MARINA - AFFIDAMENTO DELLA PRESTAZIONE DI SERVIZIO A SOCIETÀ DI INGEGNERIA con sede a Roma, con la presente siamo a chiedere:

1) quale sia l’atto ufficiale di indirizzo politico propedeutico alla determinazione in questione.

2)le motivazioni, inesistenti in determina, per le quali il Comune ritenga di richiedere la concessione di tutto lo specchio acqueo.

3)se sia volontà dell’Amministrazione Comunale di indire nel prossimo futuro una gara per l’affidamento in finanza di progetto della gestione economica integrata di pontili e dei voltoni (assieme, anche se occorreranno due professionalità diverse?) con finalità commerciale e turistico ricreativa,senza che sia mai avvenuta sull’argomento una pubblica discussione nè con gli operatori, né con la comunità riese, vera proprietaria dei voltoni, né tanto meno in Consiglio Comunale con i rappresentanti del popolo.

4) se si abbia intenzione di richiedere anche tutto lo specchio acqueo dell’approdo di Cavo, e se sì, con quali motivazioni, e quando.

Si richiede risposta al prossimo Consiglio Comunale.

Gruppo Consiliare TERRA NOSTRA

Indietro giovedì 23 gennaio 2020 @ 12:58 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus