La purezza genetica ad ogni costo

Di Marcello Camici

Animali

“In conclusione, l’eradicazione dei galliformi sull’isola di Pianosa ha generato uno scenario complesso da un punto di vista ecologico. Qualora si decida di non prescindere dall’eseguire una re-immissione della pernice rossa, tra la scelta della purezza genetica ad ogni costo e la difesa della miglior risorsa disponibile nel proprio territorio (pernice elbana), credo che un Parco Nazionale dovrebbe schierarsi a favore di quest’ultima”.

Con queste parole Filippo Barbanera termina il suo scritto dal titolo ”Storia della pernice rossa elbana, alloctona, ibrida, ma possiamo ancora agire con prospettive conservative” pubblicato su Elbareport il 13 gennaio 2020 nella sezione Scienza e ambiente.

Debbo dire che la lettura delle parole “purezza genetica ad ogni costo” mi ha immediatamente fatto pensare al nazismo. Con la teoria di Darwin a me avevano insegnato o almeno io avevo capito che è la selezione naturale e non quella artificiale, umana a dover scegliere la genetica.

Marcello Camici

Indietro martedì 14 gennaio 2020 @ 09:38 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus