Portoferraio, orari da rispettare per l’esecuzione delle attività rumorose sul territorio comunale

Di Comune di Portoferraio

Portoferraio

Condividi

Il giorno 24 dicembe 2019 il Sindaco del Comune di Portoferraio ha emesso l’ordinanza n. 1955 con la quale si regolamentano gli orari da rispettare per l’esecuzione delle attività rumorose sul territorio comunale.
Gli orari sono stati elaborati cercando di contemperare le esigenze dei cittadini e delle attività, valutando anche quanto regolamentato negli altri comuni.
L’ordinanza è consultabile nella sezione degli avvisi del sito del Comune di Portoferraio.

ORDINANZA N.1955/ Prot. n.32822
Oggetto: Limitazione attività rumorose

IL SINDACO
Ritenuto necessario regolamentare la disciplina degli orari delle attività rumorose al fine di disciplinare:
I lavori dei cantieri edili,
- I lavori relativi ad interventi di giardinaggio,
- l lavori relativi a mestieri rumorosi e fastidiosi,
- Qualsiasi altra attività di svago che possa causare disturbi alla tranquillità ed al riposo dei cittadini, dei villeggianti e dei turisti (più avanti chiamati semplicemente cittadini);

Ritenuto di dover prevedere, con il presente provvedimento, una regolamentazione per la problematica in questione, a tutela della tranquillità e del riposo dei cittadini, e le rispettive sanzioni per l'eventuale inottemperanze alla stessa; Visto il D.Lgs. n. 267/00 ed in particolare l'art. 54 dello stesso;

ORDINA

1. che in tutto il territorio comunale, nel periodo dal 1 giugno al 30 settembre, possano essere effettuate le attività sotto elencate solo nella fascia oraria dalle ore 08.00 alle 14.00 e dalle ore 16.00 alle ore 20.00:
- i cantieri edili per quanto riguarda i normali lavori e l'uso di macchine, strumenti ed attrezzature con emissioni di rumore, di polvere o di altro tipo, che possano disturbare la tranquillità ed il riposo dei cittadini;
- i mestieri che comportino l'uso delle macchine, strumenti ed attrezzature con emissioni di rumore, di polvere o di altro tipo, che possano disturbare la tranquillità ed il riposo dei cittadini (attività artigiane, commerciali od assimilate);
- le attività relative ad opere di giardinaggio che implichino l'uso di tosaerba, falciatrici o macchine simili, che possano disturbare la tranquillità ed il riposo dei cittadini;
- qualsiasi altra attività di svago che comporti l'uso di macchine, strumenti ed attrezzature che possano disturbare la tranquillità ed il riposo dei cittadini;

2. che in tutto il territorio comunale, nel periodo dal 1 ottobre al 31 maggio, possano essere effettuate, nei giorni feriali le attività elencate al punto 1 solo nella fascia oraria dalle ore 08.00 ella ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 19.00. Nei giorni festivi divieto di esercizio delle attività di cui al punto 1.

3. Che l'inosservanza della presente ordinanza comporta l'applicazione delle sanzioni previste dall'art. 7 bis del D.Lge. 267/2000, fatta salva l'azione penale nei casi previsti, e l'obbligo di interrompere immediatamente la attvità rumorose.

4. Che la medesima sanzione verrà applicata
- ai proprietari di animali che rechino, in modo continuo, gravi incomodi e disturbo ai vicini, a chi esercita ogni altra attività che possa disturbare con schiamazzi, grida ad altre manifestazioni
- alle persone che rechino disturbo anche tramite l'uso di strumenti musicali di riproduzione e giochi elettronici installati all'esteno dei Pubblici Esercizi
- al responsabile di festa o trattenimento danzante in casa privata che non si atterrà a tenere il volume della attività in limiti normali fino ale ore 24.00, o che non garantirà il rispetto del divieto di utilizzare, oltre tale orario, strumenti di amplificazione o sonori ed il rispetto delle disposizioni del presente provvedimento da parte del partecipanti.

5. Nel caso in cui si manifesti la necessità dl effettuare lavori di urgenza potrà essere presentata richiesta di deroga alla presente ordinanza: La stesa sarà valutata e concessa, stabilendo eventuali prescrizioni, che se non rispettate comporteranno la revoca della deroga stessa:
Chiunque osservi e faccia osservare la presente ordinanza.

RICORDA
Che nel periodo dal 1 giugno al 30 settembre delle ore 13.00 alle ore 16.00 e dal 1 ottobre al 31 maggio dalle ore 13.00 alle ora 14.00, é possible effettuare lavorazioni a basso tasso di emissioni di rumore, di polvere o di altro tipo, che non rechino disturbo ai cittadini.

Il Sindaco di Portoferraio
Angelo Zini 

Indietro venerdì 27 dicembre 2019 @ 13:32 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus