"Scusi Sig. Muti...ma cos'è il "seghismo di sinistra"?

Un lettore che ha voluto rispondere all'articolo di G. Muti in merito alle manifestazioni di sabato 30 Novembre.

Politica

Condividi

"Ho letto il suo ultimo pezzo sul il discorso tenuto da Matteo Salvini in piazza a Portoferraio ed è tutto incentrato su un punto: sulla necessità che quando si parla di politica si parli di problemi concreti. E Lei attribuisce il grande successo di Salvini al suo tipo di linguaggio, che contrasta con quello delle sardine che secondo Lei deriva da quello tradizionale dei partiti della sinistra che Lei definisce "seghismo di sinistra".

Allora sig. Muti da una parte Lei accusa la sinistra che parla per immagini in modo confuso poi Lei utilizza la stessa tecnica.

Invece di dirci semplicemente in modo chiaro e comprensibile come - secondo Lei farebbe Salvini - che cosa c’è che non va nel linguaggio della sinistra o delle sardine, se ne esce con delle espressioni come: “seghismo di sinistra” “Linguaggio autoerotico spermatico agitato e che si afflosci dopo l’uso”.

Sarebbe giusto che anche Lei non cadesse negli stessi errori in cui cadono coloro che Lei giustamente critica. Non Le pare?"

 Con immutata stima

 Un lettore

Indietro martedì 3 dicembre 2019 @ 20:34 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus