Confronto dei candidati sindaci alla De Laugier

Organizzato dal CNA sul tema "Governare il territorio"

Portoferraio

Condividi

Se non fosse stato per qualche piccola posizione personale fuori tema , il confronto dei Candidati Sindaco sul tema assegnato dalla CNA oggi 15 maggio nella sala del De Laugier quasi gremita ma con una sola decina di semplici elettori perchè gli altri occupanti le poltroncine erano di lista o accompagnatori dei 6 candidati Sindaco dei Comuni di Portoferraio, Capoliveri e Marciana (mancava la Bulgaresi e Montagna) il confronto sarebbe finito nella normalità di elencazione dei punti dei propri programmi che in larga parte corrispondevano ai punti di confronto voluti dal CNA.

Per fortuna che a dare il primo scrollone alla normalità ci ha pensato Zini quando si è detto favorevole al dissalatore. Però Zini non l'ho mai visto alle riunioni dove si analizzavano benefici e criticità di quell'impianto. Sarebbe favorevole anche se ASA decidesse di farlo all'Enfola?

Altro sobbalzo lo ha procurato Lanera dicendo che è contrario al Porto Cantiere e che ha una ditta di smaltimento rifiuti ci farebbe costare la raccolta pochissimi euro e che questo impianto darebbe gas per la trazione ai mezzi di raccolta.

Gelsi di Capoliveri oltre a lodarsi per la laboriosità dei tecnici del suo Comune che hanno reso lo stesso virtuoso in lavori e bilancio, si è detto contrario al dissalatore e ha bacchettato gli altri Sindaci Elbani che mai si sono interessati di quell'impianto con valenza comprensoriale.

Contrario al dissalatore si è detto Di Tursi così come è stato critico con la miseria in contributo economico che la Regione passa all'Elba per l'aeroporto.

Meloni ha fatto il suo intervento come un padre di famiglia che prepara la lista della spesa che se riuscisse ad andare al supermercato tornerebbe con le borse piene al punto di riempire tanti frigoriferi per far stare bene e serena la famiglia per 5 anni.

A conclusine del confronto senza novità di rilievo a dare l'ultimo scossone ci ha pensato un dirigente della CNA che ha detto papale papale che i programmi nella loro storia non servono un cavolo perché ad Amministrare deve essere il buon senso. Mah, allora dobbiamo votare il più bello o chi ci fa gli occhi dolci? Questo Dirigente ha detto che il dissalatore si deve fare? Ma lui cosa ne sa???

QUESTO è quello che mi è arrivato dal confronto.

Francesco Semeraro

Indietro giovedì 16 maggio 2019 @ 08:03 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus