21 marzo XXIV edizione della Giornata della Memoria in ricordo delle vittime delle mafie

Come ogni anno Libera, le organizzazioni sindacali le scuole e i cittadini si ritroveranno in molti luoghi

CGIL

Condividi

 

Il prossimo 21 marzo si celebrerà la XXIV edizione della Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata dal LIBERA e da Avviso Pubblico.

La giornata coincide, idealmente, con l'inizio della primavera e rappresenta un momento importante affinché il ricordo e la commemorazione di tutte le vittime della criminalità organizzata possano unirsi nel quotidiano impegno civile.

Come ogni anno, LIBERA, gli enti locali, le organizzazioni sindacali, le realtà del terzo settore, le scuole e tanti cittadini, assieme alle centinaia di familiari delle vittime, si ritroveranno in tanti luoghi, per ricordare nome per nome tutti gli innocenti morti per mano delle mafie, creando in tutto il Paese un ideale filo di memoria. Quella memoria responsabile che dal ricordo genera impegno e giustizia nel presente.

Dal 2016 per favorire una partecipazione più ampia possibile LIBERA ha deciso di celebrare un 21 marzo diffuso su tutto il territorio nazionale. La Toscana, quest'anno, ha scelto la città di Siena, per ospitare una grande manifestazione regionale da tenersi al mattino e una serie di laboratori creativi, di riflessione e dibattito da svolgersi nel pomeriggio, da Livorno sarà garantita la partecipazione in pullman organizzati dal Presidio giovani, avvalendosi del contributo delle organizzazioni sindacali.

Nell'ultimo Congresso provinciale della Funzione Pubblica Livorno è emerso con forza l'interesse verso le tematiche della legalità e della lotta alla mafia e si è deciso di avviare un rapporto di collaborazione e impegno con LIBERA, associazioni nomi e numeri contro le mafie, a partire dalla Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

La CGIL Livorno aderisce e sostiene la manifestazione regionale di Siena del 21 marzo 2019 e prosegue nel rapporto di collaborazione e impegno con LIBERA, associazioni nomi e numeri contro le mafie, a partire da un'iniziativa di presentazione delle attività di alcuni presidi della provincia di Livorno sul territorio e di Estateliberi, i campi che si terranno nel periodo estivo in aziende confiscate alle mafie, incontro con che si terrà

Lunedì 18 Marzo alle ore 15.00
salone del primo piano della CGIL Via Giotto Ciardi, 8

Marco Pacini
referente del Presidio giovani di Libera " Francesco Morcone" di Livorno

Laura Catapano (referente) e Enzo Chioini
Presidio di Libera "Rossella Casini" di Castagneto C./San Vincenzo

Patrizia Villa
Segreteria CGIL Livorno
 

Indietro sabato 16 marzo 2019 @ 11:51 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus