Cambiamento climatico: "Facciamoci sentire"

Anche il Consiglio dei Ragazzi di Marciana Marina aderisce alla protesta contro il cambiamento climatico

Attualità

Condividi

Il Consiglio dei Ragazzi di Marciana Marina ha deciso di aderire idealmente alla grande mobilitazione internazionale lanciata dalla giovanissima attivista Greta Tundemberg, per protestare contro il cambiamento climatico.

La nostra, che è un'assemblea di giovani e che per i giovani deve lavorare crede che non ci sia tema più attuale e dirompente per le nuove generazioni che quello del cambiamento climatico. Cambiamento climatico che sul nostro territorio avrà un impatto anche più grande di quello,già drammatico,che avrà sul resto del mondo.

Gli effetti,qui come altrove, (Ma questo non lo dobbiamo di certo dire noi) non riguarderanno solo l'innalzamento del livello marino come spesso si tende a dire (sottovalutando molto il problema) ma si rifletteranno su ogni aspetto della nostra vita quotidiana,da quando ci svegliamo a quando andiamo a dormire. 

I danni che potremmo subire sono inimmaginabili, dalla scomparsa di specie preziose per l'ambiente all'annientamento definitivo di interi ecosistemi,in primis quello marino.

Per dare forza alla nostra decisione abbiamo pensato di organizzare nelle prossime settimane una raccolta di rifiuti tra le spiagge o le vie del paese con la partecipazione di volontari. Quella del climate change non è una questione di serie b ma una priorità assoluta e dovrebbe essere tale anche nell'agenda di tutti i politici e amministratori della terra. Il surriscaldamento globale non è un'opinione con cui si può essere o meno d'accordo,ma una realtà,e una realtà allarmante con cui tutti prima o poi ci dovremo misurare se non saremo in grado di invertire la rotta.

Il tempo stringe e anche se un grado in più può sembrare poco le conseguenze sono catastrofiche. È necessario uno sforzo collettivo da parte di tutti che parta dalla presa di coscienza che è giunto il momento di cambiare,di farlo per il futuro ,di farlo per un futuro che sia diverso,migliore. Un futuro che rispetti l'ambiente e con esso le persone,un futuro che non venda i mari e le foreste alle multinazionali del petrolio e dell'inquinamento,un futuro che sia verde perché verde sifnifica sano.

Consiglio Comunale dei Ragazzi di Marciana Marina
 

Indietro venerdì 15 marzo 2019 @ 07:46 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus