Gruppo 2019 presentazione del nuovo candidato

Una lista nata dalla gente, un numero crescente di adesioni, un candidato giovane

Campiglia Marittima

Condividi

 

Una lista nata dalla gente, svincolata dai partiti e dagli schieramenti tradizionali, un numero crescente e sorprendente di adesioni, un candidato giovane che ha raccolto consensi generali.

In un comune che per 70 anni ha vissuto stagioni caratterizzate da un unico colore, è iniziata l’avventura del “Gruppo 2019” e del suo candidato sindaco Nicola Bertini che ieri, durante una conferenza stampa alla delegazione comunale di Venturina, hanno ufficialmente annunciato la loro partecipazione alle elezioni amministrative di maggio nel Comune di Campiglia Marittima.

Bertini, 37 anni, una laurea in storia, padre di una bambina di 5 anni, gestore di un’azienda agricola biologica, è il primo candidato a scendere nell’agone elettorale. Tenterà di sfidare, con una lista civica assolutamente trasversale, la maggioranza storica del Pd forte di un programma che per larghi tratti è alternativo a quello portato avanti dalla giunta nel quinquennio che sta per concludersi.

Tra le principali linee guide quelle di recuperare le aree degradate e migliorare le condizioni di vita nel Comune di Campiglia, di ricreare un rapporto fattivo con la cittadinanza, di promuovere progetti sovracomunali a livello della Val di Cornia in rapporto con gli altri enti.

“Senza una visione d’area – dice, al riguardo, Bertini - è impossibile dare risposte a problemi cruciali come il rilancio della stazione di Campiglia, il controllo dei servizi essenziali, sociosanitari, l’acqua e i rifiuti. Il nostro territorio è destinato a morire se non sostituiamo subito il progetto che vede la Val di Cornia come polo nazionale e internazionale dei rifiuti e distretto regionale delle cave con un progetto che la qualifichi invece come polo per il risanamento e la valorizzazione del patrimonio storico, ambientale e paesaggistico nonché delle imprese agricole e della filiera dell’agroalimentare e di un turismo legato alla valorizzazione dell'identità territoriale”.
 

Indietro mercoledì 13 febbraio 2019 @ 08:32 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus