Addio a Leonardo Cenci, maratoneta ed esempio nella lotta contro il cancro

Il fondatore della Onlus Avanti Tutta si è spento a 46 anni: anche l’Isola d’Elba lo ricorda

Attualità

Condividi

Leonardo Cenci, il coraggioso atleta simbolo della lotta contro il cancro non ce l’ha fatta. Se n’è andato all’ospedale di Perugia dopo aver combattuto sette anni contro una malattia che alla fine è riuscita ad avere la meglio.

Ma il 46 enne umbro l’ha affrontata con grande tenacia, a volte con ironia che spesso è l’ingrediente giusto per superare vicende come la sua, per evitare di abbattersi e, anzi, per dare un messaggio di vita importante e spesso indispensabile.

E il suo messaggio è stato lo sport, esattamente la corsa, da sempre un mezzo che trasmette emozioni: sua la partecipazione a gare di maratona (due a New York) dove resistenza, caparbietà e prestazione fisica portano a raggiungere obiettivi. 

Leonardo non è riuscito a vincere la battaglia contro il cancro ma alla vita ha dato e lasciato tanto. In un estratto di un’intervista a Tele Elba nel maggio 2018 dopo una gara svolta a Marina di Campo si comprende la sua forza d’animo.

Leonardo Cenci nel 2017 aveva ricevuto dal presidente della Repubblica Mattarella il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica italiana “per la determinazione e forza d’animo con cui aveva superato la malattia” a cui si era aggiunto anche l’encomio del capo del Comitato olimpico nazionale italiano, Malagò da cui aveva ricevuto la medaglia d’oro al merito sportivo.
Lo ricorda con grande commozione Damiano di Cicco, organizzatore della maratona dell’Isola d’Elba ed amico di Leonardo. 

Per vedere il servizio clicca qui:

https://teletirrenoelba.com/e-volato-via-il-maratoneta-leonardo-cenci/

 

Indietro giovedì 31 gennaio 2019 @ 17:49 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus