Nuovi obblighi per gli affitti turistici

La Regione ha modificato il termine di decorrenza

Portoferraio

Condividi

Ci sono nuovi adempimenti per chi affitta immobili; si tratta degli obblighi introdotti dal DL 50/2017 e dalla nuova disciplina regionale in materia di turismo e riguarda tutti coloro (anche privati) che offrono in locazione immobili o porzioni di essi per finalità turistiche (in pratica tutti coloro che vorranno affittare l’appartamento o la villa).

La nuova disciplina prevede la presentazione obbligatoria della comunicazione ai Comuni dello svolgimento di attività di locazioni turistiche nonché l’invio al Comune capoluogo di provincia delle cosiddette presenze per finalità statistiche.

L’obbligo decorrerà dal 1° marzo 2019 (una delibera dello scorso 17 dicembre della Giunta Regionale Toscana ha stabilito il nuovo termine che precedentemente era il 1 gennaio 2019) e in caso di mancato adempimento sono previste sanzioni.

Le nuove regole si vanno ad aggiungere a quelle già in vigore da qualche anno, relative alla comunicazione degli alloggiati da inviare alla Questura ma a differenza di questi ultimi che vengono utilizzati per finalità relative alla sicurezza, le nuove comunicazioni consentiranno ai

Comuni di monitorare i flussi di turismo in ingresso nei rispettivi territori, rappresentando da una parte un sicuro passo in avanti per la qualificazione del settore e per la messa a punto delle relative strategie di sviluppo, dall’altra un aggravio per tutti coloro che svolgono questa attività.

Per questo Confesercenti Isola d’Elba, che già fornisce qualificati servizi alle imprese turistiche associate, è in grado di supportare con i propri uffici tutti i gestori o proprietari di immobili interessati dalla nuova disciplina. Lo scopo è quello di fornire l’assistenza necessaria allo svolgimento delle pratiche richieste. L’associazione ha anche stipulato apposite convenzioni con agenzie e portali, attraverso i quali tutti i proprietari interessati troveranno valide soluzioni per promuovere sul web la propria attività.

Per chi lo vorrà sarà comunque possibile richiedere ulteriori informazioni presso gli uffici Confesercenti di Portoferraio ( 0565 916231 la mattina dal lunedi al venerdi) e Capoliveri (0565 968489 il lunedi mattina).

 

Indietro sabato 19 gennaio 2019 @ 08:40 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus