L'Elbano Niccolò Brandi vince il premio Siae

Bel riconoscimento per il cantautore elbano fondatore degli Ellen Way

Attualità

Condividi

Niccolò Brandi cantante e fondatore degli Ellen Way è un esempio di quanta passione e tenacia gli elbani mettano nel portare avanti i loro sogni.

Niccolò canta canzoni da lui composte ed in maniera costante è andato ad incrementare professionalità e formazione fuori Elba intraprendendo il cammino di completamento artistico iniziato già sull’isola. La maturità artistica si sa, passa attraverso molte strade, ma di sicuro lui ha imboccato quella giusta.

Iscrivendosi e frequentando la scuola per autori di Brescia che in collaborazione con Dna Communication, Siae, Warner Chappel, Steinberg e Comune di Ghedi da due anni organizza con l'associazione Festival di Ghedi, “la Bottega degli Autori” ed alla fine di questo percorso il direttore artistico Diego Calvetti insieme a tutti gli ospiti e collaboratori che hanno presenziato a questo lungo evento assegnano il Premio Siae, Premio Steinberg, Premio Warner Chappel e un premio speciale che prevedeva una collaborazione musicale con il Maestro Calvetti per un anno. Ci sono voluti sacrifici e umiltà, Niccolò è partito alla volta di Brescia dove periodicamente ha partecipato alle lezioni individuali e di gruppo, teoriche e pratiche alle quali hanno presenziato molti artisti del calibro di Ermal Meta, Marco Masini e vari autori e produttori della scena musicale italiana come: Francesco Sighieri, Lodovico Pagani, Roberto Rossi, Valerio Carboni ed Emiliano Cecer.

Gli iscritti provenivano tutti dal nord Italia ad eccezione di Niccolò, unico elbano ed un corregionale fiorentino.

Il percorso lo ha portato fino alla finalissima nella quale i corsisti hanno presentato i loro progetti di gruppo.

Un gruppo particolare visto che il metodo di questa seconda edizione della Bottega degli autori prevedeva la creazioni di tanti team in modalità estemporanea. Strategia che evidenzia le capacità di lavoro in gruppo, adattamento alle situazioni e l'attitudine alla leadership. Niccolò si è difeso benissimo, destreggiandosi fra l'impegno della vita elbana, (lavora nell’azienda di famiglia) e le trasferte in Lombardia.

Nella finale ha presentato due brani, Il Record Del Mondo ed l mio premio Nobel.

Per la prima canzone, Niccolò è stato insignito del Premio Siae , tutto cio' grazie anche alla collaborazione in team con Karin Amadori e Andrea
Valli. Gli è stata consegnata una targa ed un premio in denaro di 2.000,00 Euro da dividere con gli altri due autori con cui ha composto questo pezzo. 

L'esempio di Niccolò e di tutti coloro che affrontano percorsi di formazione fuori Elba giovano a tutta l'isola elevando il livello qualitativo dell'offerta, introducendo nuova conoscenza e aprendo la strada a tanti altri giovani che ne seguiranno gli esempi. 

Perché il segreto di ogni cosa sta nella condivisione con il diverso, con l'altro e nello scambio di conoscenze.

 

Indietro martedì 15 gennaio 2019 @ 09:41 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus