Teatro dei Vigilanti, presentata la stagione 2018/2019

La campagna abbonamenti sarà aperta da sabato 1 fino a venerdì 7 dicembre

Portoferraio

È stata presentata ieri presso la Sala della Gran Guardia la nuova stagione 2018/2019 del “Teatro dei Vigilanti”, lo storico palco napoleonico di Portoferraio, dedicato alla memoria del grande tenore elbano Renato Cioni.

Presenti alla conferenza stampa l’Assessore alla Cultura del Comune di Portoferraio, Roberto Marini, e Ida Gogli, della Fondazione Toscana Spettacoli, che hanno illustrato il ricco cartellone. Un programma abbastanza variegato, per cercare di soddisfare tutti i gusti degli spettatori elbani, con attori di prim’ordine e noti non solo al pubblico del teatro, come Amanda Sandrelli, Nicola Pistoia, Paolo Triestino, Francesco Mandelli e il giovane Carmine Buschini.

Tutti gli spettacoli si terranno alle 21.15. La prima è fissata per venerdì 11 gennaio: di scena la commedia contemporanea “La Partitella” di Giuseppe Manfridi, poi un classico, martedì 22 gennaio, con “La Locandiera” di Goldoni, passando per il balletto con lo spettacolo “Pulcinella”, venerdì 15 marzo, con la Compagnia Nuovo BallettO di ToscanA. Il sipario calerà per l’ultima volta martedì 2 aprile, con la commedia cult “La cena dei cretini” di Francis Veber.

Torna anche quest’anno la rassegna pomeridiana delle “Domeniche a teatro”, riservata ai più piccoli. Dal 16 dicembre al 10 marzo, spettacoli di teatro d’attore, con elementi tratti dal circo contemporaneo, danze e musiche, il tutto avvolto in un’atmosfera fiabesca, come ne “Il Gatto con gli Stivali” (domenica 13 gennaio) e nel “Brutto Anatroccolo” (domenica 17 febbraio), tratti dalle celebri storie dei Fratelli Grimm e di Andersen.

La campagna abbonamenti partirà sabato 1 e resterà aperta fino a venerdì 7 dicembre, presso la Cosimo de’ Medici in Calata Mazzini. L’obiettivo è quello di eguagliare, se non superare, i risultati della scorsa stagione, che ha fatto registrare quasi 160 abbonamenti, sottoscritti non solo da parte dei portoferraiesi, ma anche degli abitanti degli altri comuni, confermando l’importanza che il “Teatro dei Vigilanti” sta assumendo sull’isola.

I prezzi degli abbonamenti e dei biglietti sono gli stessi dello scorso anno, con nuove riduzioni per under 30 (il cosiddetto “biglietto futuro”), over 65, militari, studenti universitari e possessori della card della Fondazione Toscana Spettacoli. Previste, inoltre, iniziative speciali, come annunciato da Ida Gogli, pensate in occasione del trentennale della Fondazione, come, ad esempio, un biglietto gratis per chi compie gli anni proprio nel giorno della rappresentazione scelta.

Indietro martedì 27 novembre 2018 @ 15:17 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus