Fiamme Gialle impegnate nel contrasto delle illegalità

Un arresto per detenzione ai fini di spaccio di droga e immigrazione clandestina

Cronaca

Continuano le attività di controllo del territorio nella provincia labronica da parte delle Forze dell’Ordine, questa volta, ad operare sono state le Fiamme Gialle impegnate nella lotta per la prevenzione e il contrasto delle illegalità.

Nei giorni scorsi, infatti, i militari hanno individuato e fermato un extracomunitario di origini marocchine che operava illecitamente nelle zone limitrofe al Porto e nel quartiere storico de La Venezia.
L’uomo, che si aggirava in modo sospetto nei pressi della stazione marittima, aveva occultato del materiale sotto una pedana metallica.
I finanziari lo hanno bloccato e dopo la perquisizione è stato trovato in possesso di 6 grammi di hashish.

I militari, intuendo che poco prima avesse potuto occultare ulteriori quantitativi di droga, hanno raggiunto il luogo, rinvenendo, così, 70 grammi di hashish e della cocaina predisposti in dosi pronte alla vendita.
Il 58enne, cittadino marocchino e clandestino è stato accompagnato in caserma dove poco dopo è stato scoperto che era già destinatario di due ordini di espulsione.

La sostanza stupefacente e gli attrezzi rinvenuti, sono stati posti sotto sequestro per l’uomo, invece, sono scattate le manette, con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio e immigrazione clandestina, infine, le fiamme gialle hanno accompagnato l’arrestato presso il centro di identificazione ed espulsione di Torino.
 

Indietro mercoledì 14 novembre 2018 @ 12:26 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus