Operaio precipita in un serbatoio di biogas nel pisano

Necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco. L'uomo non è in pericolo di vita

Cronaca

Condividi

Brutto incidente sul lavoro, che avrebbe potuto avere ben altre conseguenze, quello avvenuto ieri sera in via Rosignanina, a Santa Luce, nel pisano, a poca distanza da Rosignano Marittimo.

Un operaio di 48 anni, dipendente di una ditta vicentina specializzata in opere di manutenzione, è caduto da un’altezza di circa 7 metri dentro un serbatoio destinato alla produzione di biogas per una società toscana. Fortunatamente, in quel momento, il deposito era vuoto e quindi privo di gas.

Sul posto è intervenuta una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando di Livorno, coadiuvata dal personale S.A.F (Speleo-Alpino-Fluviale), che hanno recuperato l’uomo attraverso l’uso di un cavalletto da alpinistica e una barella “taboga”, per poi affidarlo al personale sanitario del 118.

L’uomo ha riportato diversi traumi e ferite piuttosto gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Indietro martedì 6 novembre 2018 @ 12:13 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus