Conquistadores Cup presentato il nuovo circuito

La gara è stata accolta come la novità del prossimo Trofeo Colline Toscane

Passione Sport

Condividi

 

Un altro traguardo importante per la Conquistadores Cup, gara di mountain bike la cui terza edizione si è svolta a Porto Azzurro domenica 21 ottobre 2018.

Dopo l’indiscusso successo sportivo e organizzativo della manifestazione, organizzata dalla ASD Longone Bike e dalla Pro Loco di Porto Azzurro con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, la gara elbana è stata inserita nel calendario 2019 del Trofeo Colline Toscane, circuito regionale fra i più frequentati dagli appassionati della mountain bike con i suoi 330 abbonati e 3100 partecipanti totali nella edizione 2018.

Nella presentazione del nuovo calendario del circuito, avvenuta sabato scorso a Cortona, la Conquistadores Cup è stata accolta come la novità più eclatante del prossimo Trofeo Colline Toscane, composto da otto manifestazioni, che inizierà il 24 marzo con la Gran Fondo dei Vicari a Lari, in provincia di Pisa, proseguendo il 25 aprile a Follonica con il Maremma Bike Trophy, il 5 maggio a Tavarnelle di Cortona (AR) con la Scalata alla Contadina, il 19 maggio a Bagni di Lucca con il Gran Tour di Pratofiorito, il 9 giugno a Santa Fiora (GR) con la Gran Fondo del Cinabro, e poi dopo la pausa estiva l’8 settembre a Borgo San Lorenzo (FI) con la Gran Fondo del Mugello, il 22 settembre a Camaiore (LU) con la Gran Fondo della Versilia, per concludersi proprio all’Isola d’Elba, a Porto Azzurro, con la Conquistadores Cup del 20 ottobre 2018.

“Siamo stati accolti in una grande famiglia – ha commentato il presidente della Longone Bike Sergio Concu – l’ambiente della mountain bike toscana ha mostrato grande rispetto per la nostra gara, e faremo di tutto per renderla ancor più attrattiva”.

“Per noi è il consolidamento definitivo di un percorso iniziato tre anni fa – ha aggiunto Marco Galletti, presidente della Pro Loco e delegato del Comune di Porto Azzurro alla organizzazione dell’evento – l’obiettivo era quello dell’allungamento della stagione turistica, con la gara che già oggi rappresenta la classica di fine stagione della mountain bike toscana. Il prossimo obiettivo, da oggi in poi, è quello di farci trovare pronti ad accogliere per tutto l’anno gli amanti del trekking e della mountain bike sui nostri percorsi che stiamo rendendo permanenti, in un vero e proprio reticolo di collegamenti che possa valorizzare al massimo le peculiarietà del nostro territorio”
 

Indietro domenica 4 novembre 2018 @ 09:48 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus