Polizia Municipale sequestra funghi senza etichetta

L’operazione ha preso il via grazie ad una segnalazione delle Gav

Cecina

Condividi

 

La Polizia Municipale ha sequestrato una partita ingente di funghi epigei deperibili provenienti molto probabilmente dalla Romania a seguito di un'operazione avviata su segnalazione delle Gav, le Guardie Ambientali Volontarie.

A tutela dei consumatori, l'attività di indagine ha riguardato la mancanza di tracciabilità degli alimenti che erano stati posti in vendita da un itinerante senza le dovute certificazioni sanitarie ed etichette di origine. Attestata però la loro commestibilità da parte del personale del Dipartimento Micologico dell'Asl competente sono stati consegnati ad un istituto benefico.

Si ricorda che è quindi vietato porre in vendita funghi in forma itinerante, non adeguatamente raggruppati e protetti per lotti nonché privi di etichetta di provenienza.

Fondamentale, per quest’ultima operazione, è stata la segnalazione delle Gav. Proprio grazie a loro, durante l’estate la Polizia Municipale ha emesso circa 20 sanzioni con diffida ed ordine di ripulire, per l'abbandono di rifiuti irregolari in strada e vicino ai cassonetti che formavano delle discariche abusive a cielo aperto.


 

Indietro lunedì 29 ottobre 2018 @ 13:04 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus