Mal tempo in Val di Cornia, scuole chiuse e danni per il vento

In tutta la Val di Cornia si stanno verificando danni a causa del forte vento.

Attualità

Condividi

 

Era stato annunciato già alcuni giorni fa l’arrivo di una forte perturbazione e il conseguente peggioramento delle condizioni meteo in Tutta la Toscana.
I primi avvisi di allerta parlavano di un codice giallo ma nella giornata di ieri la situazione è ulteriormente peggiorata.


La Protezione Civile della provincia di Livorno infatti ha cambiato il codice di stato di vigilanza per avverse condizioni meteo-marine da “giallo” a “rosso”, il massimo grado di allerta.
Secondo la nota previste piogge diffuse e temporali, in particolare nel pomeriggio di domenica, localmente anche di forte intensità, e violente raffiche di vento da sud, che probabilmente avranno effetti sui collegamenti marittimi. In serata, il vento di libeccio. Mare da molto mosso fino a molto agitato soprattutto a sud dell’isola d’Elba.

La giornata di oggi quindi, è stata indicata dagli esperti come più problematica, previsto infatti un significativo peggioramento non solo dovuto ai forti temporali ma anche alla forza del vento che nel corso delle ore è aumentato sensibilmente.


Già nella giornata idi ieri le amministrazioni dei comuni della Val di Cornia avevano avvertito la popolazione della chiusura di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado per precauzione.

Il sindaco di Campiglia Marittima, Rossana Soffritti, avverte che a seguito del codice arancione emesso dalla Regione Toscana che interessa il territorio comunale dalle ore 7.00 alle ore 24 di domenica e lunedì 29 ottobre 2018, ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale.
Nella stessa giornata pertanto non si svolgerà la cerimonia d'insediamento prevista per le ore 9 nell'auditorium di Sviluppo Toscana, del nuovo consiglio della Città dei Bambini per l'anno scolastico 2018/2019 che viene rimandata ad altra data.


Anche il comune di Piombino ha diramato una nota avvisando che: “La Regione Toscana ha emesso un codice arancio per rischio idrogeologico e temporali forti, e un codice rosso per il forte vento e mareggiate nella giornata di lunedì 29 ottobre.
Pertanto, per prevenire disagi e situazioni di pericolo, le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Piombino rimarranno chiuse. Si raccomanda massima cautela negli spostamenti”.

Numerosi sono i danni registrati nel corso di questa giornata a seguito soprattutto del vento. Si sono verificati cadute di alberi, strutture esterne crollate, tetti di abitazioni ed esercizi commerciali scoperchiati.

La situazione più preoccupante in città è stata riscontrata nel quartiere Salivoli.

 

 

 

 


 

Indietro lunedì 29 ottobre 2018 @ 14:10 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus