Valori delle acque non idonei secondo le analisi ARPAT

Al momento nessun divieto di balneazione è stato ancora disposto

San Vincenzo

Condividi
dal sito ARPAT

A 24 ore dall’avvio delle analisi ARPAT, i campioni di acqua prelevati a San Vincenzo, nella parte centro Sud e da quella di Botro dei Marmi, mostrano valori che renderebbero il mare non idoneo per la balneazione. Ma ancora non risulta essere stata esposta nessuna ordinanza di divieto di balneazione sulle suddette aree.

Infatti, il sindaco Alessandro Bandini ha sottolineato che ancora non ha ricevuto nessuna notizia circa i dati di ARPAT.

Non è la prima volta per San Vincenzo: anche a metà giugno, alla foce del Renaione, erano emersi problemi simili. A maggio, invece, scattarono i divieti in alcuni tratti di mare: Principessa Centro, Centro Sud e Porto Nord.

Indietro lunedì 10 settembre 2018 @ 17:05 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus