Nuovo arresto per l’ex vice prefetto Giovanni Daveti

È accusato di aver effettuato accessi abusivi alla banca dati della polizia

Cronaca

Condividi
Avrebbe avuto accesso, abusivamente, alla banca dati delle forze di polizia per raccogliere informazioni su due soggetti. Tutto questo, pare, con la complicità di un impiegato della prefettura di Prato. Giovanni Daveti, ex vice prefetto di Livorno, finisce ancora una volta sotto indagine. L’accusa è di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico. Così i militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari disposta dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Firenze, dott. Maurizio Caivano, su richiesta della Procura della Repubblica diretta dal procuratore, dott. Giuseppe Creazzo. Stando a quanto ipotizzato dagli investigatori, a seguito di una complessa attività d’indagine svolta dalle Fiamme Gialle fiorentine, Giovanni Daveti avrebbe acquisito, almeno in tre occasioni, informazioni sul conto di due soggetti, tra cui un pregiudicato nei confronti del quale era in corso di emissione un ordine di esecuzione pena a seguito di una sentenza passato in giudicato della Corte di Cassazione per reati contro il patrimonio, al fine di favorirne la latitanza. Per fare questo sarebbe stato aiutato da un dipendente della prefettura di Prato, anche lui risulterebbe indagato. Giovanni Daveti è attualmente detenuto presso il carcere di Sollicciano a seguito di un altro provvedimento disposto dal tribunale di Livorno. È stato arrestato lo scorso 31 maggio nell’ambito dell’operazione denominata ‘Viceré’ che avrebbe messo in luce l’esistenza di un’associazione a delinquere finalizzata a compiere frodi fiscali e altri gravi reati di cui, secondo gli inquirenti, sarebbe stato il punto di riferimento. Irma Annaloro

Indietro giovedì 23 agosto 2018 @ 16:18 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus