Barca a vela spiaggiata a Vada, era partita da La Spezia

L'intervento della Guardia Costiera di Livorno. La cronaca

Il soccorso

Condividi

Nelle prime ore del pomeriggio sul litorale di Vada è spiaggiata un’unità a vela senza alcuna persona a bordo.

A seguito delle prime attività di ricognizione sull’unità e da alcune sommarie informazioni raccolte, la Guardia costiera di Livorno ha disposto immediate attività di ricerca di superficie ed aerea del presunto unico occupante. L’ispezione condotta dal personale della Guardia costiera a bordo dell’unità spiaggiata, su delega del magistrato procedente, ha consentito il rinvenimento dei documenti d’identità del proprietario, il presunto disperso, identificabile in tale Pietro FOGLIANI, nato a Sassuolo il 15 novembre 1962, ed ivi residente.

Le condizioni dell’imbarcazione “Lulubelle”, di bandiera francese, e quanto rinvenuto a bordo, sembrano al momento lasciare escludere ipotesi di fatti violenti o la presenza di terze persone a bordo. Le ricerche finora condotte hanno dato esito negativo.

L’imbarcazione rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, presso il porto di Cala de’ Medici. L’unità risulta essere partita da La Spezia presumibilmente lo scorso sabato 18 agosto e da allora non se ne avevano più notizie.

Indietro mercoledì 22 agosto 2018 @ 09:34 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus