Tutti alle Ghiaie per battere il record del tuffo notturno

Domenica 19 agosto a partire dalle 21,30 la terza edizione dell'evento

L'evento

Condividi

Un nuovo tentativo di Guinness dei primati. All'Isola d'Elba, nella serata di domenica 19 agosto a partire dalle 21.30. E' quello che, in collaborazione con il Comune, la Pro Loco, e le forze di protezione civile, oltre che di molti operatori economici, proverà a compiere la città di Portoferraio, con l'aiuto prezioso dei tanti turisti che in questo agosto sono sull'isola. Quella di quest’anno sarà la terza edizione del bagno in contemporanea (il tuffo in notturna ) più numeroso. La festa, perchè di questo si tratta, avrà inizio alle 21.30 con musica e intrattenimento, in compagnia di Sergio Mascagni, alle 22.30 è previsto il momento clou della serata ovvero l'ingresso in acqua, poi la conclusione con la premiazione e la musica di Ferry D.J. L’idea, è nata nel 2106 da Enrico Cioni, l’imprenditore per cercare una novità assoluta e dare ancora maggiore visibilità all’Elba scoprì che mancava nel libro dei record un’iniziativa come questa è la propose come evento estivo. E’ stato un successo, 999 iscritti ed è stato record mondiale. Lo scorso anno, sono state 1093 le persone si sono disposte in ampiezza sulla spiaggia degli Argonauti e - al segnale - si sono buttati in mare. La festa collettiva è andata avanti a lungo tra bagno, scherzi e gavettoni. "Una festa sul mare per celebrare la spiaggia forse più unica e bella dell’isola - dicono dalla Amministrazione Comunale di Portoferraio - e consacrare il percorso di valorizzazione della costa nord, delle spiagge bianche di Portoferraio. L’organizzazione della Pro Loco e dell'Amministrazione Comunale, ha predisposto in occasione dell’evento, una serie di accorgimenti tali da facilitare l’afflusso di un numero più grande possibile di persone. Ben organizzata anche la logistica in acqua. Sarà il suono di una sirena a sancire il momento dell’ingresso in mare dei partecipanti al record: ad essere interessata sarà un’area di 150 metri di spiaggia, con il relativo specchio acqueo antistante. Al momento in cui tutti i partecipanti saranno in acqua, verrà comunicato ufficialmente il numero, in modo da stabilire il momento esatto dell'eventuale nuovo record, fissato anche questo dalla sirena. La partecipazione è gratuita. Da ricordare che i minori dovranno essere accompagnati da adulti. La festa servirà anche a raccogliere fondi per la Fondazione Tommasino Bacciotti presente con uno stand e numerosi saranno i premi per i partecipanti offerti da Acqua dell’Elba.

Il regolamento della serata. Le iscrizioni avranno luogo direttamente sulla spiaggia delle Ghiaie a partire dalle ore 21:30. Per la partecipazione occorre ritirare nei punti di accoglienza predisposti la contromarca che dà diritto all’ingresso nella zona riservata ai partecipanti. I minorenni dovranno entrare accompagnati. Inoltre è necessario iscrivere il proprio nome sugli appositi tabelloni predisposti. A tal fine, ai sensi della Legge sulla privacy con la partecipazione all’evento e l’accettazione di questo regolamento, si ritiene conferita l’autorizzazione dei partecipanti (e dei genitori, in caso di minori) ad effettuare foto e video e consenso all’utilizzo del proprio nominativo, della propria immagine, registrata a mezzo audio/foto/video, per la diffusione attraverso ogni supporto cartaceo e virtuale, Intenet, tv, social media, mezzi di informazione. Dopo le operazioni di registrazione e ingresso nel recinto “bagnanti” e dalle ore 22:30 tutti i partecipanti dovranno essere pronti per entrare in acqua e posizionarsi quindi nei pressi della battigia. Di seguito, verrà utilizzato un segnale acustico ad alto volume per dare inizio alla prova.

I partecipanti potranno cominciare ad entrare in acqua dove dovranno rimanere fino al nuovo segnale acustico che segnalerà che tutti i bagnanti sono effettivamente in acqua e che il record è stato raggiunto. Essendo un tentativo di “simultanea” è necessario che tutti i partecipanti restino in acqua fino al segnale convenuto. Sarà un’esperienza unica ed indimenticabile ma vi preghiamo di valutare prima e attentamente la vostra condizione fisica e procedere con la massima attenzione e cautela ed evitare azioni che possano mettere a rischio la vostra o la altrui incolumità. L'organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali danni a persone o cose durante lo svolgimento della manifestazioni.

 

Indietro venerdì 17 agosto 2018 @ 16:43 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus