La campagna #iosonoambiente al Molo Elba di Portoferraio

L'iniziativa del Ministero contro l'abbandono della plastica sulle spiagge

Natura

Condividi

Nei giorni di sabato 11 e domenica 12, e in quelli di sabato 18 e domenica 19 agosto, dalle ore 19:00 alle ore 21:00, il Molo Elba di Portoferraio ospiterà il gazebo allestito dal Reparto “Parco” dei Carabinieri e dalla Guardia Costiera, con il supporto del PNAT, per sensibilizzare contro l’abbandono della plastica sulle spiagge e per scoraggiare all’uso della plastica monouso.

Si tratta della campagna #iosonoambiente, promossa dal Ministero dell’Ambiente e realizzata in collaborazione con il Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri e con la Guardia Costiera.

“Ringrazio il Ministro Sergio Costa per aver avviato questa importante campagna di sensibilizzazione che ci incoraggia a proseguire con nuove iniziative per affrontare l’emergenza plastica – dichiara il Presidente del Parco Sammuri – Il PNAT sta partecipando a due progetti finanziati dall’Unione Europea sullo stesso tema ed è allo studio una campagna di sensibilizzazione sull’utilizzo delle plastiche monouso per promuovere un utilizzo minore delle plastiche e per far capire che esistono molti prodotti alternativi che possono funzionare altrettanto bene”.

La quantità di rifiuti di plastica nei mari è in aumento: ogni anno vengono prodotti a livello mondiale circa 300 milioni di tonnellate di materie plastiche, di cui almeno 8 milioni finiscono nell’oceano. Si tratta di una minaccia per le specie marine e per gli ecosistemi, ma anche di un rischio per la salute umana, con ricadute significative su settori come il turismo, la pesca e l’acquacoltura.

“Una volta compromessa la risorsa mare – afferma il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare, Sergio Costa – non sarà più possibile rinnovarla. Chiedo a ogni cittadino di essere al nostro fianco a tutela della natura e del pianeta terra. #iosonoambiente non è solo uno slogan, ma un modo di essere, a partire dal vivere plastic free. Iniziamo a modificare i nostri comportamenti proprio dalle vacanze al mare”.

Indietro venerdì 10 agosto 2018 @ 17:03 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus