Grande attesa per il ritorno del Premio Strega all'Elba

Domani la vincitrice Janeczek presenterà il suo libro 'La ragazza con la Leica'

Eventi

Condividi

Un grande evento culturale quello di domani, sabato 4 luglio e che vede il ritorno del Premio Strega dopo sette anni dall'ultima edizione del 2011 e la presentazione al pubblico estivo dell’Elba della vincitrice Helena Janeczek con il suo romanzo pubblicato da Guanda Editore 'La ragazza con la Leica'. Il libro ha avuto, dalla premiazione a Roma tre settimane or sono, un picco di vendite considerevole e pur essendo un tomo di oltre trecento pagine, molto dense e con continui richiami storici, la sua lettura risulta scorrevole. La serata di sabato dalle 21.45 sarà composita perchè, oltre alla presentazione del volume insieme con l'autrice, saranno presenti sul palco il direttore della Fondazione Bellonci dott. Stefano Petrocchi e il prof. Paolo Ferruzzi che, insieme con il conduttore il dott. Francesco Guidara, permetteranno al pubblico presente di dipanare le tematiche presenti nel romanzo relative a Gerda Taro che morì a soli ventisette anni, durante una delle innumerevoli campagne alle quali partecipò come fotoreporter di guerra durante la resistenza anti-franchista in Spagna. Oltre all'omaggio voluto dai promotori elbani dell'evento, ossia la Libreria Rigola di Lucia e Franco Semeraro e l'Hotel Gabbiano Azzurro, alla Fondazione Bellonci che è un ritratto postumo realizzato dal maestro Lorenzo d'Andrea di Anna Maria Rimoaldi, anima dello Strega per decenni e residente sull’isola in estate, nonché iniziatrice una ventina di anni fa di questa vetrina elbana del premio ed oltre alla partecipazione straordinaria del maestro Italo Bolano con un suo omaggio pittorico alla vincitrice, sarà presente anche un momento video e musicale. Si tratterà di un collage delle più significative fotografie realizzate da Gerda Taro, insieme con il compagno Robert Capa, accompagnate da un brano di indie-pop dedicato dalla colta band inglese degli Alt-j (Delta su tastiera mac) nel 2002 alla Taro, con un testo che rievoca la morte violenta di Capa e dedica il brano alla giovane fotoreporter: il video originale ha superato le cinquantasette milioni di visualizzazioni su Youtube. Le fotografie mostrate coprono alcuni decenni di attività del duo di fotoreporter, considerando però che molte fotografie attribuite a Capa molto probabilmente furono realizzate dalla sua compagna, avendo per alcuni anni una Società di produzione in comune. La serata sarà preceduta da un aperitivo privato presso l'Hotel Gabbiano Azzurro, promotore con la libreria Rigola per dare il benvenuto alla Janeczek e alla Fondazione Bellonci. Seguirà una cena istituzionale e dalle 21.45 inizierà l'evento. Eventi culturali di questo livello danno all’Elba quel lustro che la contraddistingue da sempre.

Jacopo Bononi Franco Semeraro (Comitato promotore del Premio Strega all’Elba)

Indietro venerdì 3 agosto 2018 @ 15:38 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus