Presentazione ufficiale di Jindal ieri a Piombino

Nella sala gremita del Metropolitan si è parlato del futuro delle Acciaierie e della città

Piombino

Condividi

 

Un importante momento quello di ieri al Metropolitan di Piombino dove i nuovi proprietari delle Acciaierie si sono presentati per la prima volta di fronte ad operai ed istituzioni.


Il gruppo indiano di jindal è pronto dunque a far ripartire lo stabilimento, sostenendo che la città di Piombino diverrà uno dei più grandi siti di produzione di acciaio d’Europa.


A paralare Sajjan Jindal appunto, alla presenza del sindaco di Piombino Massimo Giuliani e del Presidente della Toscana Enrico Rossi.


Lo stesso Rossi è poi salito poi sul palco dichiarando: “Qui troverà persone e lavoratori fieri, orgogliosi del proprio lavoro, ma anche disponibili. Credo che la disponibilità e all’impegno, quando c’è rispetto, da parte delle maestranze le troverà sempre. E troverete il modo di siglare accordi che soddisfino entrambe le parti. Questa è la Toscana e particolarmente, fatemelo dire, questa è la classe operaia di Piombino”.


Intanto i sindacati hanno chiesto un’accelerazione degli investimenti, soprattutto per quanto riguarda la costruzione del nuovo forno elettrico. A tale proposito Il segretario Film Fausto Fagioli ha letto sul palco una nota congiunta, dove la richiesta principale è appunto andare avanti quanto prima, per riuscire a ritornare a breve a produrre acciaio, assicurando così la completa occupazione.

 

Indietro mercoledì 1 agosto 2018 @ 12:39 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus