Controlli incrociati nelle strutture ricettive elbane

Tre denunciati dalla Polizia di Stato a seguito di segnalazioni e indagini

Cronaca

Condividi

La Polizia di Stato prosegue nei suoi controlli incrociati presso le strutture ricettive e gli “affittacamere” del territorio elbano, sia per il rispetto delle normative vigenti in materia sia per effettuare gli opportuni accertamenti sugli ospiti a carico dei quali risultano segnalazioni, il che permette alle forze dell’ordine di agire tempestivamente.

Grazie alle comunicazioni di un albergo di Portoferraio, la Polizia è riuscita a rintracciare un cittadino cinese pluripregiudicato che aveva violato l’obbligo di dimora nel Comune di Prato, denunciandolo.

Sempre a Portoferraio, durante un posto di blocco, l’equipaggio di una volante ha fermato un pregiudicato napoletano, denunciandolo per guida senza patente e per uso di sostanze stupefacenti. Dalle indagini è poi emerso che l’uomo aveva preso alloggio in un appartamento, la cui proprietaria aveva omesso di inviare la dovuta “schedina alloggiati” al Commissariato. La donna è stata denunciata in stato di libertà.

Indietro martedì 31 luglio 2018 @ 12:20 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus