"Mi sono assentato qualche minuto e ho perso tutto"

Le parole di Della Santina dopo l'incendio che gli ha distrutto il magazzino

L'intervista

Condividi
Massimo Della Santina

Sono passate ormai diverse ore dallo spegnimento degli ultimi focolai rimasti dall’incendio che ieri sera è divampato nell’area deposito di una ditta di sabbiatura a Portoferraio. E proprio questa mattina le telecamere di Teletirreno Elba sono andate sul posto per dare testimonianza di ciò che è accaduto. Ancora è forte l’odore acre dei materiali, delle attrezzature che sono state avviluppate dalle fiamme e tutto intorno l’atmosfera è quella della devastazione.
A chiudere i cancelli di quello che rimane del magazzino, questa mattina c’era Massimo Della Santina, il titolare della ditta di sabbiatura. Tanta è la rabbia e il dispiacere che emerge dalle sue parole : “Mi sono assentato solo pochi minuti per andare a mangiare e poco dopo ho ricevuto la chiamata. Forse è stato un cortocircuito - ha detto Massimo ancora incredulo – ho cercato di mettere in sicurezza tutte le attrezzature che ho potuto, ma ho perso materiale per migliaia di euro”.
Proprio così, purtroppo in pochi minuti Massimo ha perso gran parte dei macchinari da lavoro, alcuni, come ci spiega, anche molto costosi, come droni e tubi specifici per la sabbiatura.
Come poi ha tenuto a specificare “la proprietà non è una discarica abusiva, come molti stanno dicendo in queste ore. Ci tengo a dire che questo è un magazzino di una ditta di sabbiatura,questo faccio di mestiere, il sabbiatore”.
Già questo è Massimo Della Santina e di certo non si lascerà prendere dallo sconforto. Infatti  si dice subito pronto a prendere in carico nuovi lavori.
 

Per ascoltare l'intervista completa clicca qui

Ilaria Leonelli

Indietro giovedì 19 luglio 2018 @ 15:05 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus