Cooperativa omette versamento delle ritenute fiscali

Segnalata alla Procura. Sequestrati beni immobili e denaro per oltre 730mila euro

Livorno

Condividi

Una cooperativa attiva nel settore della logistica portuale è stata segnalata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Livorno per omesso versamento di ritenute fiscali di cui all’articolo 10 bis del decreto legislativo 74/2000.

A seguito dei controlli automatizzati sulle dichiarazioni fiscali, l’Agenzia delle Entrate ha rilevato, infatti, che la cooperativa, nel frattempo posta in liquidazione coatta, risultava inadempiente per l’ammontare complessivo di 620mila euro. Nei confronti della rappresentante legale pro tempore, cittadina italiana, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Livorno hanno dato esecuzione a un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente fino alla concorrenza del valore delle ritenute omesse, maggiorate delle relative sanzioni e interessi, per un totale pari a 736.000,00 euro.

La misura è stata chiesta al GIP dal Sostituto Procuratore della Repubblica titolare dle fascicolo, il dottor Massimo Mannucci.

Oggi, dunque, i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Livorno, delegai per l’esecuzione del provvedimento ablatorio, hanno quindi avviato le procedure volte alla ricognizione dei saldi attivi sui conti correnti accesi e operato il sequestro delle unità immobiliari direttamente riconducibili alla persona indagata. Si tratta, in particolare, di un’abitazione residenziale e di un garage ubicati nel capoluogo labronico, nel quartiere di Scopaia, aventi un valore di circa 400.000,00 euro.

 

Indietro mercoledì 11 luglio 2018 @ 13:16 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus