Monte Calvi, "il progetto di parco eolico è stato ritirato"

A dirlo è il Comitato per Campiglia che ora chiede un incontro pubblico

Val di Cornia

Condividi

Potrebbe essersi conclusa qui la vicenda del progetto del parco eolico su Monte Calvi. Stando a quanto dice il Comitato per Campiglia, sembra che sia stato ritirato dal proponente. Una notizia che, per il momento, rassicura chi vedeva in questo progetto un danneggiamento al paesaggio della Val Di Cornia e al suo patrimonio naturalistico e archeologico.

Il comitato, adesso, rilancia la proposta di un incontro pubblico per chiarire la situazione e di cui dovrebbe farsi promotrice l’Amministrazione. Il problema principale sarebbe la localizzazione delle pale eoliche che, ad un eventuale tavolo convocato, potrebbe essere individuata in un’altra area senza compromettere economie già radicate o in via di sviluppo e senza che l’impatto sul patrimonio paesaggistico, naturale e culturale, sia incontrollato e devastante. La sollecitazione ad un incontro pubblico coinvolge anche il Piano Regionale Cave che, scrivono dal Comitato per Campiglia, “risulta essere in fase di completamento e quindi sarà presentato in tempi brevi al Consiglio Regionale”.

Insomma, la richiesta è quella di coinvolgere di più i cittadini e informarli su quanto accade. “Il caso del Parco eolico di Monte Calvi è emblematico – dicono dal Comitato – E’ stato il Comitato stesso l’unico a dare notizia di un progetto che tutti avrebbero potuto osservare se messi a conoscenza, ed oggi è il solo che si preoccupa di informare che di quel parco eolico, almeno per ora, non se ne farà nulla”.
 

Indietro giovedì 28 giugno 2018 @ 16:25 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus