Al via le "Notti dell'Archeologia 2018" a Portoferraio

Fino al 1° agosto aperture straordinarie, visite ed eventi nei musei.

Cultura

Torna anche quest’anno l’appuntamento con le “Notti dell’Archeologia”, manifestazione regionale giunta alla sua 18esima edizione, volta a promuovere e a valorizzare il patrimonio archeologico del territorio toscano, inserito in una cornice tanto inusuale quanto suggestiva, quella notturna. Particolarmente ricco il calendario delle iniziative e degli eventi culturali sull’Elba, organizzati dall’assessorato alla Cultura del Comune di Portoferraio, in collaborazione con la Cosimo de’ Medici Srl, la Fondazione Villa romana delle Grotte, Italia Nostra Arcipelago Toscano e con l’Associazione Archeologia Diffusa. Le location coinvolte saranno ancora una volta quelle dell’Area Archeologica della Linguella, del Forte Falcone, della Villa romana delle Grotte e della Pinacoteca Foresiana.

Molte le serate dedicate ai più giovani: cacce al tesoro a tema archeologico (1° agosto), speciali visite guidate (4 luglio), attività didattiche (16, 18, 25 luglio), giochi dell’“archeoca” (23 luglio), laboratori di restauro (30 luglio) ed altro ancora, per avvicinare bambini e ragazzi in modo divertente al mondo dell’archeologia, della storia e dell’arte.

Si comincia mercoledì 4 luglio con “Notte al Museo!”, una speciale visita guidata al buio per piccoli e grandi alla scoperta dei reperti conservati nel Museo Archeologico della Linguella, e si continua con le interessanti visite tematiche alla scoperta della Villa delle Grotte, per approfondire i rapporti degli antichi romani con il cibo, l’acqua e la pittura, i loro usi e i culti a loro associati (5, 19 e 26 luglio). Si prosegue con simulazioni “itineranti”, come quella di martedì 10 luglio al Forte Falcone, dove i personaggi del passato accompagneranno il pubblico alla scoperta delle leggende di questo luogo misterioso, e con sessioni di pittura “dal vero” a cura del maestro Luciano Regoli (giovedì 26 luglio). Aperture straordinarie e visite guidate sono previste alle cisterne romane della Villa delle Grotte (giovedì 19 luglio) e alla Torre di Passannante nel complesso della Linguella (lunedì 30 luglio). Molti eventi, inoltre, saranno accompagnati da degustazioni di prodotti locali.

Indietro giovedì 28 giugno 2018 @ 16:55 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus