Come muoversi all'Elba con il trasporto pubblico locale

Su questa direzione va la campagna promossa nell'ambito di Elba Sharing

Mobilità

Lascia la macchina prendi il bus. Il messaggio è chiaro. L’obiettivo è quello di portare avanti una campagna di informazione sul trasporto pubblico per incentivare soprattutto i turisti a muoversi in bus. Su questo stanno lavorando insieme l’azienda Ctt Nord, Associazione Albergatori e i comuni di Portoferraio e Rio che hanno aderito al progetto europeo Civitas Destinations Elba Sharing.

“Stiamo andando a gruppi – spiega Bruno Bastogi di Ctt Nord – per spiegare direttamente agli addetti alle reception dove reperire le informazioni sul trasporto pubblico locale sull’isola. Stiamo dando loro anche alcune informazioni rispetto ai tipi di bigliettazione, cos’è più conveniente e tutta una serie di cose per incentivare il turista a lasciare la macchina nella struttura ricettiva e spostarsi sull’isola con i mezzi pubblici”. 

Un’informazione dunque più a misura di turista. In questo la collaborazione con gli uffici di reception delle strutture ricettive sarà fondamentale. Per i Comuni, incentivare il trasporto pubblico significa strade più scorrevoli e meno inquinamento atmosferico. Per gli albergatori, è quel servizio in più che le strutture ricettive sono in grado di assicurare ai loro clienti.

“Per noi è importantissimo – spiega Massimo De Ferrari, presisente dell’associazione Albergatori Isola d’Elba – Oltre al soggiorno e all’accoglienza che speriamo sia di qualità, è necessario che il nostro ospite possa godere delle bellezze ambientali dell’Elba che corrispondono a 200 km di sentieri a piedi mappati e delle spiagge che ci sono. Oggi ho raccontato cosa succedeva dieci anni fa, quando non c’erano biglietti né orari. Adesso parliamo invece di applicazioni, informazioni direttamente in albergo. Insomma, un salto di qualità in alto”.

Continua dunque l’impegno che le amministrazioni comunali stanno portando avanti in tema di mobilità sostenibile. Da poco, tra l’altro, i comuni di Portoferraio e Rio hanno completato l’assegnazione, a diverse strutture ricettive, di 40 biciclette a pedalata assistita.
“Quest’anno – spiega Angelo Del Mastro, assessore di Portoferraio alle Politiche comunitarie – abbiamo voluto offrire, al turista che arriva ma anche ai residenti, una possibilità in più per quanto riguarda il trasporto pubblico. Nell’ambito di questo progetto abbiamo cercato di sviluppare questo percorso per far capire al turista l’importanza del trasporto pubblico e di come muoversi sull’isola d’Elba”. Per guardare il videoservizio clicca qui

Irma Annaloro

 

Indietro mercoledì 27 giugno 2018 @ 17:53 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus