Tutto è pronto per la dodicesima edizione di Marelba

Tantissime le novità di quest'anno presentate nella conferenza stampa

Portoferraio

Condividi
Un momento della conferenza stampa

Anche per questo 2018, arrivati nel mese di giugno, tutto è pronto per l’ormai consueto appuntamento con la manifestazione Marelba. L’evento rivolto a tutti gli amanti del mare e dello sport interesserà due week end consecutivi . In particolare, come ogni anno Marelba ospiterà il Progetto Icaro, tradizionalmente dedicato ai ragazzi con disabilità psicofisiche, sia elbani che non, e i loro accompagnatori, le cui iniziative si svolgono dal 14 al 18 giugno. Gli eventi sportivi invece avranno inizio da venerdì 22 giugno e termineranno domenica 24. Questa dodicesima edizione è stata presentata martedì 13 giugno con una conferenza stampa presso la sala della Gran Guardia di Portoferraio. Presenti il presidente di Marelba, Alessandro Davini, il Comandante della Capitaneria di Porto, Riccardo Cozzani e l'assessore allo Sport del Comune di Portoferraio, Adalberto Bertucci.
“Marelba ormai è un appuntamento fisso per l'isola – ha dichiarato Davini - e quest'anno ci sono importanti novità”. Per quanto riguarda il Progetto Icaro infatti, quest'anno vedrà la partecipazione di due gruppi di ragazzi autistici, uno di Livorno, appartenete al Progetto Filippide, l'altro di Milano, del Progetto Gaudio.
Il gioco del tiro alla fune sulla bellissima spiaggia di Reale, giovedì 14, ha dato inizio alle attività per questi “ragazzi speciali” e continueranno su tutto il territorio elbano fino alla fine, domenica 17, con una visita all’acquario di Marina di Campo e una gara podistica.

Ma tante sono anche le novità per le attività sportive di Marelba: tra queste, è stato inserito un corso e la successiva gara di tiro con l'arco, grazie agli arcieri dell' Arco del grande falco e due dimostrazioni di salvataggio in mare con la Capitaneria di Porto e con le unità cinofile della Scuola Italiana Cani Salvamento Firenze.

In questo caso ad aprire i giochi venerdì 22 giugno, sarà una regata nella splendida cornice di Marciana Marina. Vela, nuoto, beach volley, pesca sono ormai i must dell’evento che coniuga perfettamente lo sport con il sociale.
“In quanto assessore allo sport e al sociale mi sento coinvolto a 360 gradi – ha detto Bertucci – inoltre, come ex istruttore di nuoto per bambini ho sempre seguito ogni edizione della manifestazione. Per il Comune Portoferraio – conclude - è una grande soddisfazione un grande onore essere presente”.
Ma la vera sorpresa di quest’anno, annunciata da Davini, è un’altra e riguarda la partecipazione: per la prima volta infatti sono 6 i comuni coinvolti e che ospiteranno le competizioni. Per il settimo, il nuovo comune di Rio, la situazione politica, fluttuante fino a pochi giorni fa, non ne ha permesso la partecipazione, ma come ci tiene a sottolineare il presidente “continamo di coinvolgerlo il prossimo anno in modo che Marelba diventi una manifestazione che riunisca tutta l'isola sotto il segno dello sport e della solidarietà.
Fondamentale in questi dieci giorni di gare e divertimento sarà sicuramente la presenza della Guardia Costiera di Portoferraio che garantisce il massimo impegno per la buona riuscita della manifestazione in totale sicurezza, come ha dichiarato il Comandante Cozzani : 
“Forniremo tutto il supporto l'assistenza necessari per far sì che tutto si svolga in maniera sicura e protetta e saremo presenti sia con i nostri uomini sulle spiagge, sia con le motovedette in mare".
Per tutti coloro che sono interessati a partecipare, le iscrizioni sono aperte ed è possibile segnarsi direttamente dal sito internet di Marelba www.marelba.it, mentre per chi è intenzionato a gareggiare nelle competizioni ufficiali di nuoto, è necessario recarsi presso la sezione “nuoto e mare” del circolo Teseo Tesei.
 

Per guardare il video servizio clicca qui

 

di Ilaria Leonelli 


 

Indietro giovedì 14 giugno 2018 @ 15:16 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus