Campiglia Marittima percorso educativo città dei bambini

Evento finale il 5 giugno, viabilità e riorganizzazione del servizio trasporto scolastico

Campiglia Marittima

Condividi

 

Evento finale la mattina del 5 giugno per il percorso educativo della città dei bambini che quest’anno scolastico si è incentrato sulla viabilità, prendendo spunto dalla riorganizzazione del servizio di trasporto scolastico che si svolge non più “porta a porta” ma accogliendo in bambini in punti di raccolta per gruppi. La finalità era dunque quella di aiutare i ragazzi a conoscere e rispettare le regole per muoversi in sicurezza nel rispetto di se stessi e degli altri.

La Città dei bambini, progetto in corso dal 2015, vede il lavoro congiunto tra il Comune di Campiglia Marittima e l’Istituto comprensivo Marconi con il coordinamento operativo della Ludoteca comunale gestita dalla Coop di Vittorio.

Presenti, oltre a tutte le classi la sindaca Rossana Soffritti, l’assessora Alberta Ticciati, la dirigente scolastica Daniela Toninelli, la vicaria Angela Marina Chiavaroli, la coordinatrice del progetto per la coop Di Vittorio Roberta Piscitelli e lo staff che ha realizzato il corto conclusivo composto da Davide Bertizzolo (riprese drone), Graziano Poggetti (musica e scrittura) e Francesco Sorresina (riprese video e regia). L’evento si è svolto alla Sala della Musica ed è stato aperto proprio dal video, un lavoro con cui si sono voluti mettere in evidenza alcuni atteggiamenti e comportamenti sbagliati per stigmatizzarli.

La sindaca ha sottolineato come le immagini del video debbano essere prese a monito per evitare assolutamente ciò che il video presenta e che purtroppo è una fotografia reale di quello che avviene nelle nostre città. Parole condivise anche dalla dirigente scolastica che ha invitato a riflettere. La mattinata è pros

guita con la consegna degli attestati ai consiglieri della città dei bambini e infine con la proiezione di immagini riassuntive di tutto il lavoro svolto durante l’anno scolastico che ha prodotto molti materiali tra cui un logo per rafforzare il messaggio dei cartelli di divieto nei posti riservati ai disabili Che recita “Ti tengo d’occhio” e il disegno di un occhio in cui l’iride è un segnale di divieto. Durante l’anno i ragazzi hanno incontrato vari esperti tra cui gli agenti della Polizia Municipale.


I bambini investiti dell’incarico di rappresentanti del consiglio della Città dei bambini: Scuola secondaria di primo grado “G. Carducci” : Prima A: Lorenzo Neri e vice Alessia Martelli – Prima B: Filippo Guazzini e vice Lorenzo Casotti - Prima C: Edoardo Maggini e vice Davide Pizzuti – Prima D: Mihai Anuta Poenaro e vice Agnese Novelli – Prima E: Giulio Di Nisio e vice Andrea Bianchi. Scuola Primaria “M. Amici”: Classe IV: Carlotta Billi e vice Samuele Manciocco – Classe V: Giulio Ribaudo e vice Alice Gorini. Scuola primaria “G. Marconi”: Quarta A: Alessio Adragna e vice Anna Gambini – Quarta B: Martina Mancini e vice Alessia Forconi – Quinta A: Gjylie Dushku e vice Manuel Valente – Quinta B: Marco Bongini e vice Ilenia Pollice. Scuola primaria “A. Altobelli”: Quarta A. Carlotta Bocchi e vice Pietro Di Nisio – Quarta B: Emma Nesti e vice Francesco Pollice – Quinta A: Mirko Antonetti e vice Alessandro Bardocci – Quinta B Sara Poli e vice Greta Duranti.

 

Indietro sabato 9 giugno 2018 @ 10:20 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus