Dal 1 giugno quarta edizione di Outdoor Sports Festival

La manifestazione dedicata a chi ama il movimento, l'adrenalina, ma anche il relax e la natura

Baratti

Condividi

 

Torna il primo giugno e proseguirà fino al tre giugno l'appuntamento con Outdoor Sports Festival, dedicato allo sport e al divertimento.
La manifestazione ormai giunta alla sua quarta edizione è proprio dedicata a chi ama il movimento, l’adrenalina ma anche il relax e la natura, ci saranno infatti più di 20 discipline nelle quali ci si potrà cimentare come il windsurf, la vela, il treeclimbing sui pini secolari, il volley ma anche il paracadutismo.

Tra le novità di quest’anno il raduno di appassionati di kayak e l’introduzione del golf come nuova disciplina da provare.

Ampia scelta anche per i più piccoli della famiglia, tra percorsi avventurosi, un’avvincente caccia al tesoro nella natura e un divertente laboratorio di aquiloni.

Teatro della manifestazione la straordinaria zona di Baratti Populonia con il suo mare stupendo ed una natura incontaminata, nonché un parco archeologico ricco di storia.

L’accesso all’area è gratuito, la partecipazione alle prove assistite delle varie discipline è garantito dall’acquisto della “Event Card”, che dà diritto anche a un nutrito carnet di convenzioni, oltre all’accesso agevolato ai Parchi e Musei della zona, nonché a sconti validi tutto l’anno per strutture ricettive e sportive del territorio e molto altro.

Per una manifestazione all’insegna dello star bene e del divertimento, che invita quindi a vivere e praticare sport e turismo in maniera sostenibile e a contatto con la natura, andando a scoprire le eccellenze del territorio, da quelle naturalistiche ed archeologiche a quelle enogastronomiche.

 Per info e aggiornamenti sul programma:

www.outdoorsportsfestival.it

Barbara Noferi 

Indietro giovedì 31 maggio 2018 @ 09:45 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus