Al Metropolitan il concorso "Sulla strada della vita"

Undicesima edizione, si è parlato di sicurezza stradale con i ragazzi delle scuole

Piombino

Condividi

 

Un appuntamento per parlare di sicurezza stradale e senso di responsabilità durante la guida.
Mercoledì 30 maggio al Teatro Metropolitan alle ore 21 si è svolta la serata conclusiva del concorso “ Sulla Strada della Vita” memorial Federico Fabbri, giunto all'undicesima edizione e organizzato dalla Polizia Municipale di Piombino e da ArcelorMittal Piombino con la collaborazione dell’associazione “Fede per la Vita”.


Alla serata  presenti il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, il comandante della Polizia municipale Angela Galeazzi, Giovanni Carpino ArcelorMittal, Piero Lavagnini del Lyons Club, Aldo Fabbri dell'associazione “Fede per la vita”, promotore dell'iniziativa dopo la perdita del proprio figlio Federico allora quindicenne, in un incidente.


Anche quest'anno il progetto si è avvalso del coinvolgimento attivo di diverse classi appartenenti alla scuola media inferiore e alle superiori di Piombino, che hanno realizzato alcuni filmati sul tema della sicurezza stradale per accrescere la sensibilità e il senso di responsabilità durante la guida.


Tra i partecipanti ricordiamo: la classe 3° C della scuola media “G. Carducci” di Venturina, con il video “Sera, signor tenente” (tutor Roberta Forconi e Graziano Poggetti); la 3° I e la 3° F della scuola media “Guardi” di Piombino con “Million reasons to live” (tutors Edi Sgai, Cinzia Bartalini); la 2° D del liceo linguistico “Carducci Volta Pacinotti” con il video “An (un)happy day” (tutors Michele Collavitti e Lorella Niccolini) ; 3° a e B dell'Isis “Einaudi Ceccherelli” con “Asya e Agnese” (tutors Susanna Bensi); 5° ele ITI Pacinotti, con “Distrazione fatale” (tutor Lorella Niccolini”).


I lavori sono stati premiati durante la manifestazione, intervallata da esibizioni degli studenti della scuola di Viviana Tacchella.

Barbara Noferi 

Indietro giovedì 31 maggio 2018 @ 09:23 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus