A Portoferraio il commissario per il bilancio consuntivo

E' il dottor Giuseppe Campisi nominato con decreto del prefetto di Livorno

Cronaca

Condividi

Sarà un commissario ad Acta, il dottor Giuseppe Campisi a dover procedere a tutti gli adempimenti necessari alla predisposizione del rendiconto di gestione 2017 del Comune di Portoferraio. La nomina, fatta con decreto della prefettura di Livorno, segue la mancata approvazione da parte dell’amministrazione del bilancio consuntivo che, per legge, andrebbe fatta entro il 30 aprile. 

Il dottor Campisi, dunque, disporrà dei poteri della Giunta municipale per predisporre la documentazione da sottoporre, poi, al Consiglio Comunale per l’approvazione finale. Il Commissario, durante il suo mandato, si avvarrà della collaborazione degli Uffici Comunali.
“Un provvedimento unico nella storia del Comune di Portoferraio”, scrivono in una nota i consiglieri di minoranza che commentano così la decisione del prefetto sulla nomina del commissario. “La Giunta - dice il gruppo consiliare del Pd – è stata incapace anche solo di produrre uno schema di rendiconto da approvare in Giunta. Vale a dire rimandati a settembre, non si sono neanche presentati all’esame. Questa ennesima leggerenza – si legge ancora, è la chiara dimostrazione della totale incapacità di questa amministrazione di saper gestire la cosa pubblica”.
In particolare, il gruppo consiliare del Pd insiste sul danno economico che la mancata approvazione del bilancio consuntivo comporta per le tasche dei cittadini. Il trattamento economico del Commissario straordinario, infatti, sarà a carico del comune. “E’ facile immaginare – conclude la minoranza – che questa spesa verrà segnalata come danno erariale alle autorità competenti”. 

Indietro giovedì 31 maggio 2018 @ 18:11 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus